Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sei soddisfatta delle tue gambe?

di
Pubblicato il: 21-05-2007

A questa domanda, 8 italiane su 10 rispondono di no. Ma correre ai ripari è possibile: ecco la dieta giusta, e gli esercizi mirati, per avere gambe perfette.

Sanihelp.it - Secondo una recente indagine Riza Psicosomatica, il 77% delle donne italiane ha il complesso delle gambe: solo il 18% le considera snelle e toniche, mentre le altre le vorrebbero più magre (28%), con caviglie sottili e senza gonfiori (24%), più lisce (19%) e lunghe come quelle delle top model (13%).
Se queste problematiche vengono avvertite praticamente tutto l’anno, l’estate è senza dubbio il momento in cui pesano di più.
E allora, come correre ai ripari in vista del gran caldo, del costume e delle infradito?
La prima regola è cominciare fin da subito un programma-urto dedicato alle gambe, che combini sport e alimentazione adeguata per ottenere il massimo dei risultati nel più breve tempo possibile. 

Cominciamo con l’allenamento. Lo sapevate che esistono esercizi mirati a seconda del difetto da correggere?
Per assottigliare le cosce, per esempio, il miglior metodo è la corsa lenta ma prolungata (da 30 a 90 minuti), da ripetere almeno tre volte alla settimana.
Ma attenzione ai polpacci: la corsa piana va bene per snellirli, mentre per renderli muscolosi meglio quella in salita o la bicicletta (sempre in pendenza)
Chi sogna gambe più sode e tornite, invece, deve lavorare sui quadricipiti, allenandosi in palestra con le apposite macchine oppure facendo le scale a piedi una decina di volte al giorno. 

Molto spesso, però, il problema delle gambe non è solo dovuto all’eccesso di grasso o alla carenza di muscoli. Soprattutto con il caldo e in concomitanza con fattori quali il fumo e la pillola anticoncezionale, il vero nemico delle gambe è la ritenzione idrica. Esistono alcuni cibi, come albicocche, ananas, asparagi, carciofi, finocchi, frutti di bosco, lattuga, pompelmo, sedano e spinaci, che svolgono una doppia azione benefica per le gambe: da un lato favoriscono la diuresi, e quindi l’eliminazione dei ristagni di liquidi, dall’altro stimolano la microcircolazione contrastando gonfiori ed edemi.
Basta inserire questi alimenti in un normale piano dietetico ipocalorico e bilanciato, e il gioco è fatto: avrete un menù ad hoc per gambe perfette!
Ecco un esempio:

Colazione. Una spremuta di pompelmo, 30 g di cereali integrali con frutti di bosco
Spuntino. Due albicocche
Pranzo. 150 g di pesce o carne bianca, finocchi e pomodori in insalata, 30 g di pane integrale
Merenda. Quattro fette di ananas
Cena. 80 g di riso bollito con asparagi, carciofi o spinaci al vapore, una spremuta di pompelmo


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti