Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Dieta

Mediterranea, che passione!

di
Pubblicato il: 30-05-2007

La dieta tipica del nostro Paese è la preferita per la prova costume, e impazza nel mondo, dagli Stati Uniti alla Cina, perchè oltre a far dimagrire preserva la salute

Sanihelp.it - Dimagrire, preservare la salute, crescere bene i propri figli… il segreto per ottenere tutti questi risultati in un colpo solo esiste, e si chiama dieta mediterranea.
Sinonimo di alimentazione equilibrata per antonomasia, questa dieta, che affonda le sue radici nella tradizione del nostro Paese, sta vivendo una vera e propria seconda giovinezza: tutti la vogliono, tutti la acclamano. In ogni parte del mondo

Se da una parte si è appena conclusa a Budapest una tre giorni sulla dieta mediterranea (dal 24 al 26 maggio), con particolare attenzione agli effetti dell’olio extra-vergine d’oliva, in Cina è vera e propria mediterranea-mania.
Basti pensare che il sindaco di Gaochun, una città di 420 mila abitanti nella remota provincia di Nanchino, è riuscito a ottenere un gemellaggio con la nostrana Pollica, in provincia di Salerno, patria adottiva di Ancel Keys, padre della dieta mediterranea.

La delegazione cinese, volata in Italia per la cerimonia ufficiale, ha dato prova di come i popoli del Sol levante siano stati letteralmente rapiti dalla filosofia della dieta mediterranea. E non sono gli unici.

La combinazione beneifca di cereali, pesce, verdura e olio d’oliva, che è alla base di questa celeberrima dieta, è ormai da anni al centro dell’attenzione di studiosi e ricercatori di tutto il mondo, con esiti decisamente positivi.

Secondo uno studio pubblicato recentemente sulla rivista specializzata Thorax, per esempio, questo tipo di alimentazione riduce di circa il 50% la probabilità di ammalarsi di bronchite, enfisema e altre patologie alle vie respiratorie, incluso il tumore.

Queste qualità taumaturgiche, degne di un vero e proprio elisir di lunga vita, hanno fatto sì che la dieta mediterranea entrasse di diritto nell’elenco dei patrimoni di salute del nostro Paese.
E’ quanto ha affermato il Ministro della Salute Livia Turco, durante la presentazione al Governo del piano interministeriale Guadagnare in salute.«Con quasi un terzo dei bambini italiani in sovrappeso o addirittura obesi – ha dichiarato - impegnarsi a educare e a promuovere stili di vita corretti, a partire dall'alimentazione, è una scelta di civiltà per un Paese come l'Italia che può contare su un patrimonio qualitativo che con la dieta mediterranea si è affermato in tutto il mondo diventando sinonimo di salute».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti