Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Speciale: Andare a funghi

Funghi: 10 regole d'oro

di
Pubblicato il: 30-09-2002

Il momento delle uscite a funghi è arrivato, non smetteremo mai di ricordare che con i funghi non si scherza. Chiediamo aiuto all'Associazione micologica nazionale.

Sanihelp.it -
  • Non consumare mai dei funghi che non siano stati identificati con certezza (avvaletevi solo di micologi regolarmente abilitati alla cernita): un fungo dubbio si scarta sempre!!!!
  • Non danneggiare i funghi velenosi o quelli che non si conoscono: svolgono indispensabili funzioni per il mantenimento dell'equilibrio biologico del bosco.
  • I funghi si raccolgono interamente cioè completi di ogni loro parte e non tagliandoli alla base (questo ne facilita il riconoscimento).
  • Trasportare i funghi in contenitori rigidi e aerati (cestini).
  • Non usare mai (è anche vietato) le inquinanti buste di plastica che rovinano i funghi e ne alterano le caratteristiche (potrebbero anche non essere più riconoscibili).
  • Non usare uncini, rastrelli o altri attrezzi per smuovere o grattare il sottobosco. Si danneggia irrimediabilmente lo strato di micelio che produce i nostri funghi.
  • Limitare la raccolta ai quantitativi di funghi necessari al consumo , "risparmiando" gli esemplari troppo giovani (non hanno ancora prodotto i loro "semi") ed evitare quelli troppo vecchi o ammuffiti.
  • Non fidarsi del riconoscimento fatto esclusivamente con le tavole o con le foto di libri di funghi.
  • Non trasportare insieme funghi commestibili e funghi sconosciuti o velenosi.
  • Non raccogliere i funghi, neanche se commestibili, che crescono lungo le strade, nelle discariche o in altri luoghi potenzialmente inquinati. Il fungo è una spugna che assorbe tutto quello che è presente nell'ambiente circostante.


decalogo tratto dal sito www.funghiitaliani.it


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti