Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Dieta: 6 segreti per il successo

di
Pubblicato il: 16-07-2007

Vorresti dimagrire ma sei stanca delle false promesse? Segui le sei regole infallibili targate Usa e quest'estate non potrai sfigurare

Sanihelp.it - Se quella contro i chili di troppo ti sembra una battaglia persa, non demordere: esistono alcune strategie infallibili per raggiungere il peso forma e non lasciarlo più, per arrivare sulla spiaggia in perfetta forma. Scopriamole insieme… 

1. Fai un programma a lungo termine
Una perdita di peso concreta e duratura richiede tempo e consapevolezza. Chiediti se sei pronto per cambiare realmente le tue abitudini di vita, e convinciti del fatto che per dimagrire davvero l’unico modo è abbinare la dieta corretta con il giusto esercizio. Riorganizza progressivamente le tue giornate per dare spazio a entrambi. 

2. Cerca il giusto supporto
Se è vero che solo tu puoi essere responsabile della tua dieta, è altrettanto vero che avere qualcuno accanto può essere determinante. Informa amici e familiari della tua decisione, e chiedi loro di non tentarti nelle occasioni di incontro e di prestare attenzione a come ti comporti. Una tirata d’orecchie, se serve, può essere utile, ma senza eccedere nella negatività: anche ricevere complimenti per i risultati ottenuti è un ottimo incentivo a continuare! 

3. Poniti obiettivi realistici Anche se tutti, in fondo, vorremmo perdere I famosi sette chilli in sette giorni, la verità è che un dimagrimento duraturo deve essere lento e graduale. Il parametro ideale è un calo ponderale di circa mezzo chilo alla settimana, e comunque mai più di uno. Sulla base di questo calcolo puoi regolarti con i tuoi obiettivi: l’ideale, se devi perdere molto peso, è stabilire dei traguardi intermedi, perché una meta troppo lontana alla lunga danneggia la motivazione. Ricorda, infine, un altro calcolo basilare: per perdere mezzo chilo alla settimana, devi bruciare dalle 500 alle 1000 calorie in più rispetto a quelle ingerite. Come? Per esempio con 30 minuti di camminata 5 giorni alla settimana. 

4. Scegli con cura cosa mettere nel piatto
Ridurre l’apporto calorico non vuol dire per forza rinunciare al gusto e al piacere di mangiare. Tutto dipende dalle scelte fatte, e dalla capacità di non farsi prendere dalla noia e dalla ripetitività. Frutta e verdura, per esempio, sono disponibili in tantissime varietà, e permettono di realizzare piatti gustosi e sempre differenti. Se ami cucinare, poi, prova a sbizzarrirti con le ricette light: se saprai darti da fare, la tristezza del piatto vuoto resterà solo un ricordo lontano. 

5. Diventa più attivo
E’ vero, anche la dieta da sola può far perdere peso. Ma con due inconvenienti: senza attività fisica, dopo i primi tempi il calo ponderale subisce un brusco rallentamento, e ad essere intaccati non sono i depositi adiposi ma i muscoli. Facendo sport in maniera costante, invece, è possibile raddoppiare i risultati della dieta. Tutto dipende dalla durata, dalla frequenza e dall’intensità dello sforzo, ma l’esercizio ideale è quello aerobico, come la camminata o la corsa leggera.


6. Cambia il tuo stile di vita
Per mantenere il pesoforma per sempre, non basta stare a dieta e fare sport per qualche settimana o qualche mese: bisogna trasformare queste azioni in abitudini radicate nello stile di vita quotidiano. Riuscirci sarà più facile se ti sforzerai di immaginare il tuo corpo come una bella automobile: perché funzioni sempre al meglio, non bisogna limitarsi a trattarla bene solo per i primi chilometri! Lo stesso vale per te. Impara a volerti bene, e a prenderti cura del tuo organismo: non ne guadagnerai solo in bellezza, ma anche in salute e benessere psicologico.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Mayo Clinic

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti