Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Speciale Chirurgia Estetica

Labbra come nuove in tutta sicurezza

di
Pubblicato il: 29-08-2007

Labbra piene e lisce: ora si può. Botox e Filler, usati con intelligenza, sono molto utili per avere un sorriso seducente ma naturale. Senza il famigerato “effetto canotto”.

Sanihelp.it - Con il passare degli anni, le labbra perdono la loro componente grassa e diventano più sottili. È un fenomeno fisiologico, ma non gradito alle donne che hanno sempre avuto la bocca poco pronunciata. Anche perché, di solito, nello stesso periodo, compaiono le tipiche rughette verticali, più accentuate nelle fumatrici.

Aumentare i volumi e spianare i segni dell’età è possibile, con risultati molto naturali se si usa approcci soft nella Medicina Estetica. Ne parliamo con il dottor Massimo Buttinoni, esperto in Medicina Estetica, la principale organizzazione italiana di Medicina e Chirurgia Estetica: «Si hanno ottimi risultati usando Botox e Filler insieme. La Tossina botulinica distende le piccole rughe: ne bastano poche gocce da iniettare sotto pelle sul sottile muscolo che circonda la bocca.

Trascorsi i venti giorni necessari perché se ne possa apprezzare l’effetto, si passa all’Acido ialuronico, da inserire sia lungo i solchi delle rughe più pronunciate sia nel vermiglio, in senso verticale, in modo da creare i volumi desiderati e sostenere meglio il labbro superiore. Il Filler dura circa 8 mesi, durante i quali è necessario rifare una seduta di Botox, i cui effetti perdurano invece per circa 4 mesi. Così facendo si ha sempre una bocca ben disegnata».

Un altro segno dell’età, dovuto al distendersi dei muscoli, e della pelle e alla diminuzione del grasso nel viso, è la tendenza degli angoli della bocca a piegarsi all’ingiù. E l’espressione del viso diventa un po’ triste. «Il metodo più efficace per migliorare forma e volume delle labbra resta il Filler riassorbibile, in particolare l’Acido ialuronico, che oggi viene prodotto con una struttura reticolata che dura più a lungo, spiega il dottor Buttinoni. «Nel caso delle labbra all’ingiù, si agisce iniettandone un poco agli angoli della bocca: il volume aumenta e sembra scivolare meno. Oppure, se c’è anche una piega che scende verso il mento, la si riempie per renderla meno evidente. Questi trattamenti vengono fatti con l’ausilio di una crema anestetica».

E se mi ritrovo con la bocca a canotto, per sempre? «Molte donne si fanno questa domanda. Il rischio non sussiste se si chiede allo specialista di usare un Filler riassorbibile», conclude il medico.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:
Messaggio promozionale



Promozioni:

Commenti