Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Chikungunya: le rassicurazioni dell'Iss

di
Pubblicato il: 04-09-2007
Sanihelp.it - Qual è il quadro dell'infezione da Chikungunya, il virus diffusosi dalla zanzara tigre nella Provincia di Ravenna? Il punto della situazione è stato fatto dall' Assessorato alle politiche per la Salute della Regione Emilia-Romagna, dall'Istituto Superiore di Sanità, dalla Azienda USL di Ravenna e dal Ministero della Salute, che hanno concordato sull'interpretazione dei dati epidemiologici, clinici, di laboratorio, nonché sulle azioni già intraprese e sulle future.

Nei casi registrati in Emilia Romagna questa estate, la concomitanza di fattori quali l'alta densità della popolazione di zanzare e le caratteristiche climatiche ed ambientali, hanno evidentemente favorito la diffusione del virus febbrile.

Non esiste allo stato un vaccino specifico nei confronti del viurs Chikungunya, ed anche la terapia è aspecifica, basata sull'impiego di antipiretici ed antidolorifici.

Dall'inizio della epidemia la Azienda USL di Ravenna ha effettuato un monitoraggio stretto della situazione, ed inviato ai fini della diagnosi eziologia tutti i campioni biologici all'Istituto Superiore di Sanità, nonché all'Istituto Zooprofilattico di Reggio Emilia. Sono stati anche disposti trattamenti di disinfestazione a tappeto.

Ad oggi la diffusione della malattia appare decisamente in fase decrescente, non essendo stati registrati nuovi casi già da alcuni giorni. Tutto fa pensare che gli interventi immediati e adeguati abbiano contrastato efficacemente la progressione della diffusione della malattia, contribuendo a circoscriverla nel tempo e nello spazio.

Rimane il fatto che le malattie trasmesse da vettori sono un problema di sanità pubblica che può diventare emergente anche nei Paesi sviluppati, come conseguenza della globalizzazione, che rende più rapida e intensa la mobilità internazionali di merci e persone: viaggi esotici, commercio internazionale e fenomeni migratori. 

Tutte le informazioni relative a come proteggersi, agli interventi ambientali in atto e alla presenza degli insetti nelle diverse aree regionali sono disponibili sul sito www.zanzaratigreonline.it .

Per ogni ulteriore informazione sono disponibili il numero verde regionale 800033033, i Dipartimenti di sanità pubblica delle aziende sanitarie e il numero del Ministero della Salute 06 59943307.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ministero della Salute

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti