Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Fitness in acqua

Gambe più snelle e glutei più sodi con l'Acquagym

di
Pubblicato il: 25-09-2007

La dolcezza di questa ginnastica e l'effetto benefico dell'acqua rendono questa disciplina adatta al mantenimento della propria forma: tonifica, rassoda e snellisce, senza affaticare

Sanihelp.it - Il lavoro muscolare svolto in acqua è molto più efficace rispetto a quello a terra. La massa grassa si riduce, senza affaticare però le articolazioni che sono tutelate dall’immersione. Il massaggio dell’acqua rilassa, tonifica e rassoda gambe e glutei.

• immergersi in acqua non troppo alta, tenere la schiena dritta, le gambe unite e poggiare una mano sul bordo della piscina. Tenere il piede a martello, alzare la gamba di lato e assumere di nuovo la stessa posizione. Dalla stessa posizione di partenza, sollevare il ginocchio fino alla vita e flettere la gamba. Ritornare nella posizione iniziale e stendere la gamba indietro. Ripetere l’intera sequenza con entrambe le gambe

• assumere la posizione seduta o poggiando le braccia stese a bordo piscina o usando un tubo galleggiante sotto le braccia. Stendere le gambe mantenendole unite, tenere i piedi a martello fuori dall’acqua. Aprire e chiudere le gambe tenendo sempre la punta dei piedi fuori dall’acqua. Questo esercizio rassoda l’interno coscia

• un altro esercizio per l’interno coscia: immergersi tenendo le spalle di fronte alla parete e aggrappandosi con le mani ai bordi. Puntare i piedi alla parete a gambe divaricate. Piegare un ginocchio e spostarvi il peso stendendo l’altra gamba, tenere la posizione per qualche secondo e tornare alla posizione di partenza. Ripetere con l’altra gamba.

• assumere la posizione seduta o poggiando le braccia stese a bordo piscina o usando un tubo galleggiante sotto le braccia. Stendere le gambe mantenendole unite, tenere i piedi a martello fuori dall’acqua. Piegare una gamba portando il ginocchio verso il petto e tenendo l’altra gamba tesa. Tornare alla posizione iniziale e allenare l’altra gamba. Allenerete così i vostri addominali.

Lavorate con calma, senza affaticarvi e tra un esercizio e l’altro godete un po’ del rilassante massaggio dell’acqua.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti