Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

In forma con la mela

di
Pubblicato il: 01-10-2007

Diuretica, saziante, leggera, la mela è perfetta per perdere peso senza rinunciare al sorriso. La marcia in più? Protegge le gambe da cellulite e varici...

Sanihelp.it - Altro che frutto proibito! La mela è decisamente una tentazione a cui non rinunciare se si vuole restare in forma, e offre un valido aiuto per chi è a dieta.
La mela, infatti, è costituita per l’87% da acqua, e, grazie anche all’alta concentrazione di potassio, svolge una efficace azione diuretica. A differenza di fragole o ciliegie la sua azione è potente, ma dolce, quindi non provoca crisi depurative (con reazioni come orticaria o diarree) anche se gustata in quantità consistente.
Grazie a questo effetto, dunque, la mela è indicata per depurare l’organismo, eliminare le tossine, ridurre la ritenzione idrica e contrastare la cellulite.
La mela, inoltre, è ricca di cellulosa e di pectina, due sostanze che in un certo senso riempiono lo stomaco, calmando i morsi della fame e donando un senso di sazietà. La pectina, tra l’altro, aiuta anche a contrastare l’eccesso di colesterolo LDL, favorendone l’espulsione attraverso le feci. La stessa azione viene svolta dal fitosterolo contenuto nella buccia, che contribuisce a bloccare l’assorbimento del colesterolo alimentare abbassandone la quota nel sangue.
Ma non basta: pur essendo molto saziante, la mela ha poche calorie, solo 45 per 100 grammi, e questo la rende uno spuntino ideale per chi vuole mantenere il proprio peso forma o è a dieta. In più, si tratta dell’unico frutto che non provoca fermentazioni intestinali e, quindi, fenomeni di gonfiore addominale.
Per questo motivo, e grazie al suo elevato contenuto di fibre solubili e insolubili, la mela agisce da regolatore naturale dell’intestino, contrastando problemi come la stitichezza, o al contrario la diarrea, grazie alla presenza di tannino e alle pectine, che hanno proprietà astringenti e protettive.
E se ancora non dovesse bastare, le mele sono perfette per l’attività fisica perché generano subito energia senza dare elevati rialzi glicemici, grazie alla componente zuccherina, al potassio e alla vitamina C. La presenza di vitamina PP, poi, fa sì che la mela aiuti la regolazione della permeabilità dei capillari e dei vasi linfatici, prevenendo aterosclerosi e infarti. Infine, la polpa è ricca di flavonoidi, dei composti con elevata capacità antiossidante che combattono la produzione di radicali liberi e, quindi, l’invecchiamento precoce. Tutti pronti per una scorpacciata di mele?


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Clinica Humanitas

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti