Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Soddisfazione sessuale

Italiani a letto: poche parole e pochi fatti

di
Pubblicato il: 02-10-2007

Gli italiani a letto si parlano poco e il 52% non ritiene molto eccitante la propria vita sessuale.

Sanihelp.it - «AAA. Latin lover, sciupa donne e grandi amatori italiani cercansi». L'italian do it better è un motto che sembra essere entrato in crisi. Almeno questo è quanto si afferma nella Sexual Wellbeing Global Survey di Durex secondo la quale oltre la metà degli italiani la  (52%) ritiene poco eccitante la propria vita sessuale.

Questo aspetto negativo viene amplificato dalla mancanza di dialogo. Solo poco più del 59% si sente a proprio agio nel confidarsi con il proprio partner e le donne sono in genere meno disposte a parlare rispetto agli uomini. Ed è un peccato perchè se tutti ci confidassimo di più potremmo trovare altri modi per migliorare i nostri rapporti amorosi.

Questa parte di ricerca (si tratta del seguito di quella sulla soddisfazione pubblicata a maggio), si è focalizzata sul tema dell'intimità e in particolare sul cosa accade realmente nei letti di tutto il mondo. E se una panoramica generale la trovate in questo articolo, qui di seguito proveremo a mettere sotto la lente i comportamenti degli italiani a letto.

Se si parla dei giochi praticati dalle coppie all'interno della loro vita sessuale per aumentare il desiderio, si scopre che nelle nostre camere da letto in cima alla preferenze degli italiani si trova il sesso orale, apprezzato per tre quarti di noi (75%), mentre il 73% predilige le fantasie sessuali e due terzi (65%) utilizzano i massaggi sensuali.

Ma gli italiani apprezzano anche anche l’autoerotismo, quasi nove italiani su dieci (87%) si sono masturbati almeno qualche volta, rispetto all’83% della media mondiale, con oltre un terzo di noi (34%) che lo fa una volta alla settimana.

«Quello che accade tra le lenzuola è estremamente importante per il benessere sessuale delle persone, sottolinea Marinella Cozzolino - Presidente A.I.S.C. (Associazione Italiana Sessuologia Clinica) -, e al momento vi sono molti che non si sentono soddisfatti della propria situazione, sia per la frequenza dei rapporti che per la varietà».

Forse un aiuto potrebbe arrivare da una vità più tranquilla perchè: alla domanda su cosa potrebbe migliorare le nostre vite sessuali la maggioranza degli italiani ha detto che condurre vite meno stressanti (60%) e riuscire a trascorrere più tempo con il partner (44%) sono le due priorità.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Durex

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti