Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Girovita italiano lievita del 32%: aumenta rischio diabete

di
Pubblicato il: 04-10-2007
Sanihelp.it - Meno cm, più km = più Vita: è questa la formula lanciata per la Campagna di sensibilizzazione della Fand (Associazione Nazionale Diabetici) in occasione della Giornata Nazionale del Diabete. Saranno coinvolte oltre 40 piazze cittadine, un percorso articolato che vedrà la distribuzione materiale informativo sul diabete, stand per screening e organizzazione di attività per promuovere un appropriato esercizio fisico.

Tema centrale dell'attività di quest’anno: il controllo del peso corporeo, che rappresenta un importante fattore di rischio per l’insorgenza del diabete. Sono, infatti, sempre più preoccupanti i dati relativi agli italiani in sovrappeso. La circonferenza addominale sta crescendo in tutto il mondo: in Francia è cresciuta del 26%, in Spagna del 35%, in Germania del 20. E in Italia? Secondo gli ultimi dati a disposizione dell’Osservatorio epidemiologico cardiovascolare italiano la circonferenza degli italiani è cresciuta del 32%.

E insieme alla circonferenza cresce il numero delle persone con kg in eccesso. Dall’analisi del BMI (body mass index) dell’Osservatorio Nutrizionale di medici e pediatri di Simg e Fimp, l’obesità colpisce il 14,2% della popolazione pediatrica e il 14,5% di quella adulta. Il sovrappeso riguarda invece il 36,5% degli italiani adulti e il 23% dei bambini. L’eccesso ponderale (obesità più sovrappeso) riguarda il 37% dei bambini e il 51% degli adulti. Il sud appare più colpito dall’eccesso di peso con il 41,8 % della popolazione pediatrica e il 56,2 % di quella adulta. Il centro e il nord non sono comunque indenni dagli eccessi ponderali che colpiscono quasi un terzo dei bambini e più del 45% degli adulti. 

Obesità e diabete di tipo 2 sono fortemente correlati. L’obesità è una condizione medica cronica e potenzialmente grave che spesso precede e si associa allo sviluppo di altri fattori di rischio cardiometabolico e che può portare allo sviluppo del diabete di tipo 2 e della dislipidemia

L’invito rivolto a tutti è: teniamoci sotto controllo…. misuriamo il nostro girovita!


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti