Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sclerosi Multipla: nuova molecola riparatrice

di
Pubblicato il: 12-10-2007
Sanihelp.it - Una buona notizia per chi soffre di sclerosi multipla Nuovi dati preclinici indicano che la molecola FTY720 può riparare o ridurre il danno causato dalla sclerosi multipla attraverso un’azione diretta a livello cerebrale

I nuovi dati sono stati presentati in occasione dell’European Committee for Treatment and Research of Multiple Sclerosis (ECTRIMS) a Praga. La molecola FTY720 (fingolimod) riduce direttamente la neurodegenerazione e potenzia la riparazione del danno del sistema nervoso centrale causato dalla sclerosi multipla, interagendo con i recettori della sfingosina-1-fosfato (S1P-R) espressi sulle cellule cerebrali. Questo meccanismo d’azione oltre al confermato ruolo antinfiammatorio di FTY720, mediato dalla riduzione delle cellule immumo-infiammatorie, denominate linfociti, che raggiungono il cervello.

«La molecola attraversa la barriera ematoencefalica e i bersagli del farmaco, i recettori S1P, sono presenti nelle cellule cerebrali, inclusi gli oligodendrociti, come dimostrato negli studi», spiega Jack Antel, Professore di neurologia presso il Dipartimento di neurologia e neurochirurgia della McGill University di Montreal, Canada. «Siamo in grado di confermare che FTY720 modula direttamente i recettori S1P sulle cellule progenitrici degli oligodendrociti umani».

Attendiamo speranzosi il proseguimento degli studi.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
ECTRIMS

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti