Logo
Logo
Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Video
Gallery - Copia il vip
Home > News e Articoli > Articolo

Petting: le carezze si fanno hot

di
Pubblicato il: 25-01-2012

Scambi di effusioni, baci e carezze accendono la miccia. Ma non sempre si vuole arrivare fino in fondo.

Sanihelp.it - È un po' gioco erotico un po' prelimare, una via di mezzo tra il «vorrei ma non posso» e «iniziamo gradualmente». Stiamo parlando del petting quell'insieme di pratiche si riferiscono al rapporto sessuale senza la penetrazione.

Che cos'è veramente il petting? È solo uno dei momenti che caratterizza la nostra vita sessuale (quella di adolescenti) o è una delle tante pratiche sessuali?

La parola petting deriva dall'inglese e indica in origine il gesto di accarezzare e coccolare un animale domestico. Da qui, per estensione, il verbo si applica anche al reciproco accarezzarsi e abbracciarsi fra esseri umani, anche se non necessariamente in modo sensuale.

Entrando più nel dettaglio con la parola petting si indica un insieme di pratiche ed effusioni di natura sessuale ma che non includono un rapporto sessuale completo. Quindi significa fare tutto tranne quella cosa lì. Quindi può essere petting il bacio, così come la masturbazione reciproca e anche il sesso orale.

In questo senso il petting differisce dal concetto di preliminare perchè quest'ultimo ha l'obiettivo di portare la coppia verso il rapporto completo.

Per le sue caratteristiche il petting è quindi il primo vero approccio che ognuno di noi ha con la pratica sessuale. È importante proprio perché è lo strumento che ci consente di introdurci con gradualità nel territorio del sesso. Puà essere quindi definito sesso da gioventù.

Ma in fondo il petting ci accompagna per tutta la vita e per coloro che hanno la fortuna di condurre una lunga vita sessuale può essere praticato fino a tarda età.
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
L'amore a letto

© 2014 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?


Commenti