Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Home fitness

Basta un poco di fitness e la pancia va giù

di
Pubblicato il: 06-11-2007

Il desiderio comune è avere la pancia piatta con addominali sviluppati. Non è facile, ma nemmeno impossibile. I miglioramenti sono raggiungibili. Bastano attenzione ed esercizi.

Sanihelp.it - Se c’è una cosa che noi donne poco sopportiamo è la pancia. Siamo sempre lì a sistemarci il maglione, sfruttare l’effetto snellente del nero, stare un po’ in apnea quando occorre e perché no, provarci una taglia in meno, sapendo che tanto non ci entreremo.

Però forse non siamo altrettanto brave a tenerci in forma con gli esercizi, forse non dedichiamo abbastanza tempo al nostro corpo. Ci sono molti esercizi da poter fare per tenere allenati gli addominali. Scopriamoli insieme.

• Posizione: supine, cingete le ginocchia piegate
Movimento: portate le ginocchia allo sterno e molleggiate , poi tornate in posizione, stendendo le braccia lungo i fianchi. Poi stendete anche le gambe e ricominciate

• Posizione: supine, gambe a 90 gradi
Movimento: alzate le spalle da terra e avvicinate il petto al bacino, che deve rimanere adeso al suolo. Mentre salite espirate

• Posizione: supine, con una gamba lievemente sollevata e le mani dietro la nuca
Movimento: portate il gomito opposto verso la gamba flessa e ritornate in posizione. Alternate gamba e braccio

• Posizione: supine, braccia distanziate, ginocchia piegate e piedi sollevati
Movimento: sollevate le gambe verso l’alto tenendole unite, poi ritornate in posizione

• Posizione: supine, braccia distanziate, gambe distese e piedi a martello
Movimento: portate una gamba verso l’addome, mantenendo la schiena ben aderente al suolo, poi tornate in posizione

• Posizione: supine, braccia lungo il corpo, ginocchia piegate
Movimento: sollevate prima la testa, poi il busto fino a trovarvi lentamente sedute. Abbracciate le ginocchia e tornate in posizione

• Posizione: supine, braccia distanziate e gambe distese
Movimento: piegate le ginocchia e portatele all’altezza della fronte, molto lentamente, piegando la schiena, poi tornate in posizione iniziale

Ricorda che l’importante è fare uno sforzo costante, ma non eccessivo, altrimenti sarà tutto inutile. Associa agli esercizi un’attenta alimentazione e con un po'  di pazienza arriveranno buoni risultati.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti