Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Ringiovanire con l'acido polilattico

Acido polilattico: fa davvero per me?

di
Pubblicato il: 08-11-2007

È l'ultimo ritrovato in medicina anti-age. Ma l'acido polilattico non è per tutte. Scopri se sei la candidata ideale al trattamento e dove trovarlo.

Sanihelp.it - Sono più di 150.000 nel mondo le persone, donne e uomini, che hanno già sperimentato l'efficacia ricostruttiva del filler non permanente Sculptra, un dispositivo a base di acido polilattico.

Sculptra è costituito da un polimero interamente riassorbibile e biocompatibile e, dunque, altamente tollerabile e anallergico, perchè immunologicamente inattivo. Non è quindi necessario sottoporsi a test cutanei per testare eventuali allergie.

Ma qual è il candidato ideale per il trattamento con Sculptra?
«L’acido polilattico è il trattamento di prima scelta per la ricostituzione del volume del volto e per l'eliminazione delle lipodistrofie, zone di avvallamento piuttosto profondo che segnano il volto a livello delle guance e della plica naso-labiale con l'avanzare dell'età», afferma il professor Piero Rosati, specialista in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica di Ferrara.

«Sculptra viene utilizzato per ottenere un aumento di volume dei tessuti molli, a livello delle pieghe e depressioni del volto, con risultati che si mantengono nel tempo. Infatti il processo di ricostituzione di nuovo collagene può continuare fino a oltre due anni.
Il vantaggio più evidente del trattamento è che gli effetti si producono in modo graduale e duraturo e sono possibili successivi aggiustamenti estetici.

Il trattamento non viene praticato al livello del solco o ruga ma sull’intero distretto e consiste nell'infiltrazione del prodotto nel derma profondo o nel sottocutaneo e in un energico massaggio successivo. Con un ciclo di 3/4 trattamenti, il materiale iniettato stimola la formazione di nuovo collagene, e i risultati estetici durano fino a due anni. Trascorso questo periodo, per mantenere gli effetti positivi del trattamento, sarà sufficiente praticare una sola nuova applicazione l’anno.

Per l'applicazione di Sculptra è richiesto un addestramento specifico dei medici che lo somministrano. Ecco perché non si trova in farmacia. Il training permette, infatti, di garantire che il prodotto sarà impiegato esattamente nel modo giusto».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti