Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Le proposte dei farmacisti per migliorare il servizio.

di
Pubblicato il: 12-11-2007
Sanihelp.it - I farmacisti lanciano le loro proposte dal tavolo tecnico istituito dal Ministro della salute.

- Riduzione del numero di abitanti necessario per l'apertura di una farmacia.
- Possibilità di aprire una farmacia anche senza rispettare il requisito del numero minimo di abitanti, nel caso la farmacia più vicina sia difficilmente raggiungibile.
- Possibilità di garantire il servizio farmaceutico, nei piccolissimi centri, attraverso farmacie succursali.
- Apertura di farmacie negli aeroporti, nelle principali stazioni ferroviarie e nei grandi snodi autostradali;
- Apertura di farmacie nei grandi centri commerciali
- Introduzione di maggiore flessibilità negli orari di apertura delle farmacie, in linea con quanto richiesto dall'Antitrust;
- Eliminazione, a cura dell'AIFA entro tre mesi, dell'obbligo di ricetta medica per i farmaci di uso consolidato e che danno sufficienti garanzie di sicurezza, al fine di ampliare la gamma di medicinali che possono essere venduti nelle parafarmacie e nei supermercati.

Queste misure consentirebbero di:

- aprire in tempi rapidi circa 2.000-2.200 nuove farmacie, risolvendo tutti i possibili problemi del servizio farmaceutico (dovuti, ad esempio, ai ritardi nei concorsi o alla difficoltà di seguire gli spostamenti della popolazione).
- garantire nuovi sbocchi occupazionali e possibilità di crescita professionale a molti farmacisti che oggi aspirano alla titolarità.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Federfarma

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti