Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Stop ai luoghi comuni

Sport e acqua: un binomio necessario?

di
Pubblicato il: 13-11-2007

Anche sul rapporto acqua-sport circolano tante voci. Ecco per voi le risposte alle domande più comuni sull'opportunità o meno di bere acqua prima, dopo e durante un allenamento.

Sanihelp.it - Bisogna bere durante un allenamento? Si può bere anche acqua gassata? Ma bere fa male al fianco?

Tutto quello che occorre sapere sull’acqua.

Dopo uno sforzo è sbagliato bere acqua gassata? Con l’attività fisica si perdono molti liquidi che è assolutamente necessario reintegrare bevendo. L’acqua gassata dà una sensazione di pienezza allo stomaco e porta a bere meno, meglio dunque bere acqua naturale.

Se si è stanchi bisogna bere acqua e zucchero? L’acqua e zucchero non serve a nulla. Questa abitudine nasce dalla convinzione che l’indolenzimento e i dolori articolari siano causati dall’accumulo di acido lattico tra le fibre dopo uno sforzo intenso, convinzione assolutamente sbagliata.

• Assumere bevande zuccherate prima di allenarsi aiuta?
I carboidrati sono la prima fonte di energia per i nostri muscoli. Assumere zuccheri provoca un rilascio di glucosio nel sangue e una liberazione di insulina dal pancreas, processo che può anche dar luogo a un’ipoglicemia.

Bere una coca cola aiuta a recuperare?
No. La coca cola contiene pochi sali e può addirittura indebolire l’organismo. Inoltre essendo molto acida e ricca di zuccheri può comportare qualche disturbo gastrico. Questa bevanda è quindi controindicata in fase di recupero.

Se ci si allena per meno di un’ora bisogna bere comunque?
La diminuzione del livello di acqua comporta una diminuzione della capacità fisica e del rendimento, a causa del riscaldamento eccessivo del corpo per lo sforzo. L’acqua elimina le scorie e aiuta la digestione.

• Bere acqua fa male al fianco?
Il dolore al fianco è comune se si è fuori allenamento, ma non è affatto causato dall’acqua. I fattori che lo comportano sono molteplici, come il diminuito afflusso sanguigno e di ossigeno ai muscoli che giocano un ruolo importante nella respirazione del diaframma: in questo modo i muscoli interessati faticano di più e possono essere sede di dolore.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti