Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Tumore al fegato: chi ha tanto appetito rischia di più

di
Pubblicato il: 22-11-2007
Sanihelp.it - Il sottile sottile filo rosso che lega il diabete e l'obesità alle patologie del fegato e che, da queste può condurre a un'aumentata incidenza del cancro del fegato, quinta causa più frequente di neoplasia e terza per mortalità. Questo filo rosso sembra abbia anche un nome preciso, si chiama leptina.

Oggi finalmente, grazie agli epatologi italiani dell’Università Politecnica delle Marche di Ancona, siamo vicini a scoprire questo collegamento.

Sarebbe infatti la leptina - una proteina che regola l’appetito e che è presente in alta concentrazione nel sangue degli individui obesi - a stimolare la crescita e favorire la progressione del colangiocarcinoma. Un legame di causa-effetto che oggi, per la prima volta, è stato dimostrato sul fegato di pazienti sottoposti a resezione epatica.

La scoperta, presentata a Boston nel corso del congresso annuale dell’American Association Study Liver Disease (AASLD), potrebbe aprire nuove e importanti prospettive per la diagnosi precoce e quindi per la terapia dei tumori delle vie biliari.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Associazione Italiana per lo Studio del Fegato

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti