Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Scoperte... del cavolo

di
Pubblicato il: 30-11-2007

Rimedio contro l'ulcera, amico degli anticorpi e della crescita... in più di mezzo secolo di ricerche, il cavolo ha riservato grandi sorprese in laboratorio

Sanihelp.it - Era il lontano 1940 quando il dottor Cheney, professore alla Stanford University School of Medicine, notò per primo che il cavolo è un naturale rimedio contro l'ulcera. Lo studioso somministrò gocce di succo fresco di cavolo a delle cavie, e provò poi a indurre in loro l'ulcera. Ma nessuna cavia si ammalò. Allora sottopose alla stessa cura 55 pazienti sofferenti di ulcera gastrica e ulcera duodenale, e tutti, eccetto tre, guarirono. Così fu dimostrato che il cavolo riduce il tempo di guarigione dall'ulcera dell'83% e dall'ulcera duodenale del 72%, se rapportato alle cure standard. 

Ma questa non fu l’unica scoperta… del cavolo. Quasi mezzo secolo dopo, nel 1986, alcuni scienziati alla ricerca di alimenti che potessero correggere il sistema immunitario debilitato scoprirono che il cavolo era in grado di distruggere batteri e virus in laboratorio, ripristinando le funzioni immunitarie di cellule animali in provetta e stimolando la produzione di anticorpi

Infine, altri test di laboratorio dimostrarono che le cavie alimentate con cavolo crescevano più in fretta, confermando così la presenza in questo ortaggio di un fattore di crescita ancora non del tutto noto. E garantendo così che la cura «del cavolo» è tutt’altro che inutile…


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti