Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Estate in arrivo

Sport in pausa pranzo? Ecco come

di
Pubblicato il: 28-04-2009

Non tutti hanno tempo da dedicare allo sport, ma tanti hanno voglia di tenersi in forma. La soluzione? Sport in pausa pranzo. Una buona idea, da realizzare con le opportune attenzioni

Sanihelp.it - Con l'arrivo della bella stagione l'imperativo è tornare in forma. Non tutti però hanno il tempo o la costanza o la voglia di frequentare assiduamente i centri fitness o di iscriversi a qualche corso. Sempre più persone allora approfittano della pausa pranzo per fare un po’ di sport, magari con qualche collega. Non è una cattiva idea, a patto di prestare le dovute attenzioni. Ecco i consigli di Valerio Gaudio, personal trainer di Virgin Active Milano.

- Bisogna innanzitutto iniziare la giornata con una buona colazione: latte, caffè, frutta, cereali, marmellata o yogurt, a seconda dei vostri gusti. Come ormai tutti sanno la colazione è il pasto più importante della giornata.

- Prima di fare sport dovete assicurarvi le giuste energie: mangiate qualcosa (frutta, yogurt, un panino leggero) qualche ora prima, vi aiuterà ad arrivare senza buschi nello stomaco.

- Assicurate al vostro organismo il necessario apporto idrico: bevete frequentemente piccoli sorsi d’acqua naturale.

- Dopo l’attività sportiva sarà necessario reintegrare quanto speso, fate un pasto sostanzioso, come pasta o riso. La sera preferite proteine (carne, pesce, uova, legumi) e assicurate alla vostra dieta verdura e frutta.

- Se vi dedicate al fitness in palestra assicuratevi carboidrati e proteine, ma senza esagerare con le quantità. Aumentate l’apporto di proteine se preferite allenarvi con il body-building, magari introducendo nella vostra colazione uova e prosciutto.

- Se siete amanti del tennis assicuratevi una buona dose di zuccheri nel vostro spuntino, sarà necessario per affrontare i movimenti rapidi e scattanti di questa disciplina.

- Evitate di mangiare prima dell’attività se vi tufferete in piscina per un po’ di nuoto: meglio un’abbondante colazione e un buon pasto dopo lo sforzo.

L’importante è non esagerare e non sottovalutare le reali necessità del nostro corpo.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Valerio Gaudio - www.virginactive.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti