Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Psicoterapia e diagnosi: l'allarme degli psicologi

di
Pubblicato il: 23-01-2008
Sanihelp.it - Psicologi in allarme per il destino della proposta di legge sulle Disposizioni per l'accesso alla Psicoterapia, attualmente all'esame della XII Commissione Affari sociali della Camera. 
Secondo l'Ordine, infatti, alcuni emendamenti presentati al testo originario potrebbero escludere la categoria dalla possibilità di fare diagnosi ai fini dell'accesso alla psicoterapia convenzionata, riservando questa competenza solo ai medici.

Ad esprimere preoccupazione è un fronte comune che va dal presidente del Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Psicologi, Giuseppe Luigi Palma, al segretario generale dell’Associazione Unitaria Psicologi Italiani, Mario Sellini.

Dal ddl, infatti, emerge un modello di Psicoterapia come una disciplina spezzata, in cui si distingue tra diagnosi psicologica e psicotecnica: i veri psicoterapeuti sarebbero i medici, come unici a poter effettuare la diagnosi e a praticare la psicotecnica, con gli psicologi relegati all’unico ruolo di psicotecnici.

«Escludere gli psicologi è un errore storico, politico, culturale oltre che scientifico. Il vero punto di scontro, però, - spiega Sellini - è quello relativo alla possibilità di inserire nel testo della legge la necessità di un finanziamento ad hoc, finalizzato alla psicoterapia, come è avvenuto per le cure odontoiatriche sovvenzionate nell’ultima legge finanziaria. Senza uno specifico finanziamento, infatti, ai cittadini non potranno mai essere garantite le cure psicoterapeutiche».

«Come Presidente del Consiglio Nazionale - sostiene invece Palma - devo amaramente prendere atto che dopo la fattiva collaborazione, durata sette anni, per la costruzione di questa proposta di legge, nata con l’obiettivo di garantire ai cittadini il pieno diritto alla Psicoterapia, l’emendamento così presentato danneggia la professione di psicologo e le sue basi scientifico-culturali».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti