Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

A passo di danza

Gioca con la tua femminilità al ritmo della danza del ventre

di
Pubblicato il: 29-01-2008

Sono sempre di più le donne che scelgono di giocare la propria femminilità con la danza del ventre. Forse non lo immaginate: la danza del ventre è un ballo per tutte e senza età

Sanihelp.it - Abbiamo fatto due chiacchiere con Susanna Bellini, danzatrice da dieci anni e insegnante in diversi corsi. Grazie ai suoi racconti abbiamo scoperto un mondo di femminilità, sensualità e condivisione di esperienze.

Come nasce la danza del ventre? È un rito sacro egiziano, che in origine veniva ballato dalle sacerdotesse per la luna. Poi iniziò a essere ballato anche dalle donne nelle case. Negli ultimi anni c’è stata una fioritura di corsi e scuole.

Come si svolge? È una danza femminile e si balla in cerchio. L’ideale è avere la giusta atmosfera con cuscini e candele. All’interno della danza del ventre ci sono ritmi e stili diversi; si può ballare con le musiche del folklore egiziano tradizionale o con musiche più moderne, anche da discoteca.

È una danza molto sensuale, che rapporto ha con la sessualità? Sensibilizza, nei movimenti, l’addome e la zona pelvica, pertanto stimola in qualche maniera la sessualità. Ha il forte potere di disinibire.

Che benefici se ne traggono fisicamente? A lungo andare snellisce il punto vita e lavora sulle linee dei glutei. Fa bene a chi soffre di cervicale o ha problemi alla schiena. Coinvolgendo alcune parti del corpo, te ne dona la consapevolezza: come nel movimento particolare del seno.

Tre motivi per cui scegliere la danza del ventre:

1. Essere se stesse: una donna tira fuori la propria femminilità, nelle movenze morbide e sinuose. Anche se non è semplice lasciarsi andare, poi ci si sente più sicure. Si acquistano stima e fiducia in se stesse. 

2. Travestirsi, agghindarsi, sentirsi belle: inizialmente si parte in tuta, poi man mano si scelgono gli accessori giusti. Molte donne imparano a valorizzarsi e a curarsi esteticamente, anche oltre il corso di danza. 

3. Stare insieme ad altre donne: c’è una condivisione di esperienze solo femminili, ci si aiuta, ci si consiglia. C’è uno scambio generazionale: dagli 8 (ovviamente con movenze adatte) ai 65 anni.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti