Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Speciale Cibi Esotici

Basta un poco di zenzero...

di
Pubblicato il: 01-02-2008

…. e ogni piatto piace di più! Una spolverata di zenzero su carni, dessert e insalate trasforma le tue pietanze di tutti i giorni in originali manicaretti che sanno di esotico.

Sanihelp.it - Da millenni la pianta di zenzero selvatico è scomparsa dalla faccia della Terra e oggi questo particolare rizoma si trova solo nei vivai: una piantina di un metro di altezza, con foglie lunghe e strette, fiori bianchi, gialli, verdi, rosa o rossi.
Lo zenzero che troviamo al supermercato proviene soprattutto dall’India, dalla Cina e dal Brasile. In commercio si trova fresco oppure essiccato, in pezzi o in polvere. Quello fresco (dall’aroma decisamente più intenso rispetto alla versione secca) si pela con un pelapatate levando le parti macchiate, se invece si usa la radice secca questa va grattugiata direttamente sui cibi.

In cucina, sono davvero numerosissime le associazioni tra zenzero e altri ingredienti che conferiscono ai piatti un sapore inedito. Abbinato all’aglio, per esempio, lo zenzero ne rende meno pungente il sapore; fresco, mescolato a succhi o a spicchi di mandarino, arance e limoni, arricchisce insalate, macedonie, dolci, piatti di pesce e scaloppine; grattugiato e unito a miele e marmellate, accompagna in modo sublime formaggi stagionati di pecora e capra; aggiunto a ceci e lenticchie, ne esalta il sapore e ne facilita la digestione; negli stufati di agnello, è l’ideale mischiato a chiodi di garofano, cannella e pepe; nei cocktail, si sposa perfettamente con rhum bianco, lime, arancia e zucchero di canna.

Ma dire che lo zenzero va su tutto è un errore. A causa del suo aroma pungente, questo rizoma mal si accompagna a verdure amare come cicorie, broccoli o radicchio, ad alimenti molto salati quali salami, lardo, acciughe, e in generale a tutte le ricette molto saporite, che contrastano con il suo aroma dolce e piccante.

Per dare alle tue pietanze un tocco personale e assolutamente unico, prepara un sale allo zenzero con cui potrai condire piatti a base di legumi, cereali, minestre, patate e insaporire impasti di pani e focacce. Si prepara mettendo 50 grammi di radice di zenzero fresco pelato e affettato in una padella antiaderente a fiamma bassa, aggiungendo poi 250 grammi di sale marino fino integrale e mescolando per alcuni minuti. Il sale così ottenuto va raffreddato e conservato in barattolo a chiusura ermetica.

Dalla Turchia viene invece la ricetta per uno stuzzicante olio allo zenzero, particolarmente indicato per accompagnare piatti a base di carne o pesce al forno, uova, verdure dolci come patate, cipolle o carote, e per mantecare e profumare risotti e puré di patate. Pela 30 grammi di radice di zenzero fresco con il pelapatate e taglialo a pezzetti, mettilo in una bottiglia con 500 ml di olio extravergine di oliva e lascialo macerare la buio per una settimana, agitandola più volte al giorno. Trascorso il tempo di riposo, filtra.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
G. Pietra, Zenzero, collana I Sapori della Salute, Olidea, Edizioni Urra

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti