Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Quando la decorazione sfida il decoro

Eros e tatuaggi: alla lunga si rivelano controproducenti

di
Pubblicato il: 20-02-2008

Poco attraenti, promiscue e bevitrici. Così gli uomini giudicano le donne tatuate. Almeno stando ad una ricerca condotta in Inghilterra. E le brune se la cavano peggio delle bionde.

Sanihelp.it - Ormai i tatuaggi non sono più solo una moda: sono diventati una parte integrante della cultura giovanile, al punto che è più semplice incontrare ragazzi tatuati che non tatuati. 

I tatuaggi decorano i corpi dei calciatori, dei cantanti, degli attori e delle attrici di Hollywood. Però non sempre questa forma di body art viene percepita dalle persone come un semplice elemento decorativo. Anche se la tradizione del tatuarsi si perde nella notte dei tempi, per la nostra cultura occidentale, il disegno sulla pelle è comunque visto come elemento di trasgressione. 

Lo dimostra uno studio inglese condotto da esperti psicologi dell'Università di Liverpool. In pratica, ha evidenziato la ricerca, le ragazze tatuate vanno incontro a un giudizio negativo, da parte della maggioranza. 
Un giudizio che non viene espresso da maturi benpensanti ma dai coetanei maschi. Ma guardiamo un attimo il dettaglio dello studio in questione: a un campione di maschi di età variabile tra i 18 e i 25 anni sono state mostrate alcune fotografie in cui venivano ritratte ragazze more tatuate, ragazze bionde tatuate, ragazze more e bionde non tatuate. 

Il risultato parla chiaro: le more con tatuaggi hanno ricevuto apprezzamenti assai poco lusinghieri. Il giudizio prevalente evocato dall'immagine di una brunetta tatuata, è quello di una ragazza promiscua, poco attraente e per di più dedita al bere. Già le bionde, nonostante la decorazione, se la cavano meglio, mentre le ragazze che presentano una pelle intonsa, acqua e sapone, ricevono sostanzialmente un giudizio positivo. 

Lo studio dimostra una volta di più come la scelta di farsi fare un tatuaggio sia un evento importante per la percezione che gli altri hanno di noi, dal punto di vista dell'immagine che vogliamo offrire al mondo.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti