Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La dieta più trendy? Firmata dai vip

di
Pubblicato il: 26-02-2008

Kirstie Alley, la nota protagonista di «Senti chi parla», dopo aver perso 35 chili lancia la moda delle diete-gadget con i marchi delle star. Che sia nata una nuova moda?

Sanihelp.it - All'inizio sono stati i profumi, le linee di abbigliamento e quelle di lingerie, con punte di originalità che hanno dato vita a bambole e strani gadget firmati dalle star. 

Ora però la mania vip di prestare il proprio nome a redditizie operazioni di marketing sembra puntare dritto alla dieta.
La prima a pensarci è stata l'attrice Kirstie Alley, nota al mondo per i suoi chili di troppo almeno quanto per il suo ruolo in film come Senti chi parla, Bella da morire e Harry a pezzi di Woody Allen. 

Dopo aver perso quasi 35 chili in tre anni e aver lavorato come testimonial per una nota società specializzata in diete, la Alley avrebbe deciso di mettersi in proprio lanciando il suo programma personale per perdere peso.

Un metodo ricco di nuove idee e soluzioni migliori per i problemi di grasso che fanno soffrire molti americani ogni giorno, come ha dichiarato la stessa attrice in una nota. Che sia tramontata l'era di dietologi e nutrizionisti? Certamente, l'ex esile attrice ha dalla sua la dimostrazione di aver provato sulla propria pelle gli effetti negativi dei chili di troppo.

La sua promettente carriera cinematografica, iniziata negli anni Ottanta, è infatti stata quasi stroncata proprio dall'aumento spropositato di peso. Ma Kirstie ha saputo risollevare la testa e dar voce alla riscossa dei grassi grazie ad un'inatteso spettacolo televisivo chiamato Fat Actress: come a dire, «ciccia o no, il talento non mi manca». E infatti il marchio Alley per perdere peso potrebbe prendere vita già dal 2009.
Chissà se questa nuova avventura segnerà l'era delle star anti-grasso. Dopo senti chi parla, senti chi mangia?


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti