Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Allarme: gli adolescenti scelgono anticoncezionali fai-da-te

di
Pubblicato il: 07-03-2008
Sanihelp.it - Nel 2008 ci sono ancora adolescenti convinte di poter rimanere incinta con un bacio. Per evitare gravidanze indesiderate scelgono lavande a base di coca-cola, rapporti lampo (meno di un minuto) oppure posizioni o luoghi particolari (fare l’amore in piedi o in acqua). Pensano che la prima volta non si possa rimanere incinta, così come se non si raggiunge l’orgasmo. Sono bufale antiche che ritrovano nuova forza dal web (blog, forum, Internet).

Per questo la SIGO-Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia ha eloborato Sesso senza sorprese – tutto quello che (non) devi sapere per non rimanere incinta, una guida che si propone di smontare i più diffusi consigli sulla contraccezione alternativa. Il vademecum sarà diffuso nelle università, ai concerti e nelle discoteche, e l’8 marzo, giorno della Festa della Donna, sarà distribuito in anteprima nelle piazze di Ancona, Bologna, Milano, Roma, Firenze, Cagliari, Torino, Palermo, Bari e Napoli.

In Italia, secondo le ultime stime SIGO, solo lo 0,3% delle giovanissime under 19 possiede una buona educazione sessuale. Solo una su 4 raggiunge un livello sufficiente. Anche per questo nel nostro Paese l’utilizzo di mezzi contraccettivi fatica a decollare, ma fortunatamente il trend sta iniziando a invertirsi: in Italia l’uso degli estroprogestinici è in aumento, ma attualmente solo il 17% delle donne li utilizza.
In particolare, la pillola continua a essere vittima di errate convinzioni: fra le più dure a morire la necessità di sospendere temporaneamente l’assunzione, il fatto che aumenti la crescita di peli, che faccia perdere i capelli, che sia opportuno un periodo di disintossicazione prima di avere figli, che faccia diminuire la libido. Ma senza dubbio, il timore più frequente è quello di ingrassare. Oggi invece, grazie alle ridotte dosi di estrogeni e all’uso di progestinici di quarta generazione, come il drospirenone, il rischio di aumentare di peso si è considerevolmente ridotto. 

Un altro pregiudizio molto diffuso, soprattutto fra i più giovani, è l’impossibilità di utilizzare contemporaneamente pillola e preservativo. La doppia barriera è invece il metodo che si consiglia di preferenza alle giovanissime. La pillola è infatti il metodo più sicuro per evitare una gravidanza, il preservativo è invece attualmente l’unico strumento che protegge dal rischio di malattie sessualmente trasmissibili, come l’AIDS, l’epatite, ma anche patologie molto diffuse come herpes genitale, candidosi o clamidia.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti