Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Dal naso al petto, l'uomo sempre più attirato dal ritocchino

di
Pubblicato il: 10-03-2008
Sanihelp.it - Sono in continuo aumento gli uomini che scelgono di ricorrere al bisturi per un ritocchino. Il fenomeno è in netta crescita nei paesi anglosassoni: negli Stati Uniti, secondo i dati del 2006 della American Society of Plastic Surgeons (Asps), un paziente su 10 è uomo, mentre in Gran Bretagna la chirurgia plastica al maschile ha raggiunto dimensioni tali da richiedere la creazione di un blog apposito per tutelare i pazienti da specialisti poco seri. 

E in Italia? Secondo il rapporto del Censis del 2003, su un totale di 150.000 interventi di chirurgia plastica, 12.000 avevano avuto come pazienti uomini. Tra gli interventi, al vertice della graduatoria rinoplastica, blefaroplastica, rimodellamento dei fianchi e dell'addome. A determinare l'aumento di cifre è stato soprattutto l'impiego massiccio di botulino e filler.
 
Fino a 10 anni fa erano soprattutto i giovani dai 25 ai 35 anni che trovavano il coraggio di rivolgersi al chirurgo plastico per confessare il proprio disagio per un difetto fisico e i trattamenti più praticati erano il rimodellamento del naso, la liposcultura e il trapianto di capelli. 
Dal 1998 a oggi lo scenario si è arricchito, grazie alla chirurgia mini invasiva endoscopica per il ringiovanimento del viso e all'aumento della chirurgia per la riduzione della fascia pettorale. 
Il problema del seno sviluppato nell'uomo è molto più diffuso di quanto si creda e merita comunque approfondimenti diagnostici in quanto può nascondere una patologia e non essere solo un inestetismo. Anche negli Stati Uniti, secondo l'Asps, nel 2006 è stato l'intervento che ha registrato rispetto al 2005 l'incremento maggiore (+22%). L'eccessivo sviluppo della mammella maschile è causato in alcuni casi da un anomalo aumento della ghiandola mammaria (ginecomastia), altre volte da un accumulo adiposo (adipomastia) e più frequentemente dalla combinazione di entrambe i fattori (ginecomastia mista). La soluzione è diversa per ciascuno dei tre casi, ma sempre chirurgica. 

Per quanto riguarda la chirurgia dello sguardo e del viso, spopola tra gli uomini la tecnica mini invasiva endoscopica, che permette di ottenere un lifting completo, anche al collo, con cicatrici minime e nascoste tra i capelli. Gli uomini hanno molto più pudore delle donne, motivo per cui si sono tenuti lontano dal lifting fino a che procurava cicatrici evidenti. Contro pancetta e maniglie dell'amore, si ricorre alla liposcultura, che elimina gli accumuli adiposi nella regione addominale e dei fianchi.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti