Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La gelosia è legata anche all’assetto ormonale

Una pillola anti scenata

di
Pubblicato il: 18-03-2008

I contraccettivi orali, oltre a prevenire gravidanze indesiderate, agiscono anche sul tono dell'umore.

Sanihelp.it - La gelosia è un sentimento potente. Tanto potente che persino un genio come Shakespeare ne ha tratto spunto per uno dei suoi capolavori letterari, l’Othello. Sono stati proposti molti modi per controllare la gelosia: dalle tecniche di tipo psicoterapeutico, a quelle farmacologiche legate al controllo della depressione dell’ansia, ma ultimamente, stando ai ricercatori psicologi della Lakehead University di Thunder Bay, in Canada, una soluzione possibile, almeno per le donne, potrebbe venire dall’uso della pillola anticoncezionale.

Il perché è presto detto: l’azione modulatrice della pillola sull’assetto ormonale, infatti, avrebbe anche un interessante effetto collaterale: quello di smussare non solo i dolori e gli effetti della cosiddetta sindrome premestruale ma anche gli squilibri di tipo ormonale che incidono sul comportamento, diminuendo lo stress, l’ansia e la gelosia. Lo studio, eseguito su un campione di 107 persone ha infatti stabilito che l’assunzione di contraccettivi orali svolge un effetto benefico nei confronti della gelosia ossessiva, riducendola in maniera sensibile.

Un’altra variabile importante per definire il grado di efficacia di questo tipo di terapia ormonale contro la gelosia, se così può essere chiamata, è data dal fatto che i risultati migliori si ottengono, quando l’assunzione dell’anticoncezionale viene protratto per almeno due anni. Per contro, il gruppo di controllo che non assumeva contraccettivi orali, non vedeva migliorare la propria predisposizione alle scenate e al sentimento morboso, nonostante la stabilità della relazione.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti