Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Fibrosi cistica: meno antibiotici allenando i polmoni

di
Pubblicato il: 25-03-2008
Sanihelp.it - Un training respiratorio che migliora sensibilmente la funzione polmonare nei malati di fibrosi cistica è stato applicato con successo su 24 pazienti fibrocistici dall’équipe medica della Clinica Pediatrica dell’Università di Trieste presso l’Ospedale Infantile Burlo Garofolo. Il trattamento, che complessivamente è durato due anni, prova che allenando opportunamente la funzionalità toracica mediante un apparecchio specifico è possibile migliorare la funzione respiratoria e la percezione della qualità di vita, riducendo il dosaggio degli antibiotici necessari per contenere le infezioni polmonari. 

Questo risultato sovverte l’approccio tradizionale al malato di fibrosi cistica, che prescriveva riposo e astensione da sforzi fisici, e rappresenta un vero e proprio cambio di paradigma nella cura di questa malattia poiché dimostra che l’allenamento dei muscoli respiratori - del tutto simile a quello che si esegue nella pratica dello sport - è non solo benefico ma altamente raccomandabile per quasi tutti i soggetti affetti dalla malattia. La ricerca è stata pubblicata AOP sulla rivista Journal of Cystic Fibrosis.

Quattro i parametri esaminati nel corso dell’allenamento: la funzionalità polmonare - misurata come volume espiratorio forzato (FEV), flusso espiratorio forzato (FEF), pressione espiratoria positiva (PEP) e capacità vitale forzata (FVC) -, il numero di trattamenti antibiotici che si sono resi necessari durante il training, la qualità di vita percepita e la propensione del paziente a riprendere la fisioterapia tradizionale rispetto all’allenamento attivo.

Tutti e quattro gli indicatori esaminati sono migliorati nel corso dei due anni di trattamento, durante i quali i pazienti hanno optato entusiasticamente per la prosecuzione del training abbandonando la tradizionale terapia con la PEP-mask, una maschera a pressione espiratoria positiva che, oltre a rimuovere le secrezioni mucose, contrasta la chiusura delle vie aeree e aiuta a espandere in maniera omogenea i polmoni. 


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ospedale Infantile Burlo Garofolo di Trieste

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti