Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Fantasie masochistiche al femminile

Ho detto di no, quindi lo voglio

di
Pubblicato il: 26-03-2008

Il desiderio erotico, confessato, di subire una violenza è un paradosso che non trova spiegazioni logiche. Almeno fino a oggi.

Sanihelp.it - Ogni volta che si sfiora l’argomento delle fantasie erotiche femminili, salta sempre fuori il tema del desiderio di subire una violenza sessuale. Il che appare ovviamente come un controsenso, dato che la stessa violenza sessuale rappresenta il primo timore di ogni donna. Come è possibile allora conciliare timore e desiderio? E in questo modo, cioè evidenziando il fatto che esiste un desiderio di questo genere, non si finisce con il legittimare, in qualche modo perverso, l’azione dello stupratore?

La risposta a queste domande viene da uno studio pubblicato sul Journal Sex Research da parte di JW Critelli dell’Università del Texas. Secondo quanto affermato da Critelli il desiderio sessuale legato alla violenza non sarebbe in realtà veramente tale, ma deriverebbe dalla necessità di una espiazione. Insomma: nel desiderio di violenza la componente di eccitazione sessuale, per così dire, sarebbe minoritaria rispetto a un’altra componente, quella della punizione, che evidentemente la donna autrice di queste fantasie si porta dentro, forse come conflitto infantile non risolto.

A prescindere però dalle motivazioni profonde che portano a questo desiderio, possiamo senz’altro dire che in realtà nessuna donna desidera realmente subire una violenza. E che anche nelle situazioni in cui il sesso viene vissuto con maggiore impeto, partecipazione e magari ci si concede anche qualche gesto apparentemente violento, esiste un confine, sottile ma presente e inviolabile, che si basa sulla complicità e sulla fiducia. Quindi la contraddizione tra desiderio e paura è solo apparente. Ed è la paura della violenza, la realtà del pensiero di ogni donna.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti