Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Speciale Sicurezza dei Bambini

Strumenti per bambini: quali sì e quali no

di
Pubblicato il: 02-04-2008

Quando arriva un bebé, la casa si riempie di ogni sorta di aggeggi. Ma sono tutti necessari? E soprattutto, sono sicuri? Ecco cosa comprare e come scegliere.

Sanihelp.it - Nella scelta e nell'uso di uno strumento per bambini vanno considerati: i bisogni relazionali, sensoriali, motori e cognitivi del bambino; le caratteristiche dell'ambiente; le necessità dei genitori; la sicurezza e la comodità del piccolo.

1. Marsupio: SI. Il marsupio offre indiscutibili vantaggi di comodità e di funzionalità per gli spostamenti all'esterno e ha un effetto positivo sul processo di attaccamento. Con modelli adatti e un sostegno ulteriore con le mani dell'adulto il suo uso può iniziare subito dalla nascita; può essere usato senza rischi anche per i bambini prematuri. L'utilizzo è limitato ai primi 3-4 mesi. I rischi per la colonna vertebrale, per i testicoli, per lo sviluppo motorio sono solo pregiudizi.

2. Sdraietta: SI E NO. La sdraietta deve garantire il sostegno e il contenimento della schiena posteriormente e lateralmente: va adattata con rullini di asciugamani o riduttori. Il poggiatesta e la posizione del tronco non completamente verticale riducono l’impegno posturale. È indicata la posizione semi-seduta fino a circa 5 mesi. Quindi sdraietta sì, ma per brevi periodi al giorno, magari per i pasti, e non oltre l'età di 7 mesi.

3. Seggiolone: SI. È uno strumento funzionale, che promuove l'interazione bambino-famiglia. Per la sicurezza, bisogna fare attenzione alla scelta del modello e garantire la presenza di un adulto durante l'uso. Impiegando un apposito riduttore per periodi brevi, può essere usato fino dai 5 mesi, mentre per consumare i pasti è bene aspettare finché il bambino non controlla bene il tronco (7 mesi circa).

4. Passeggino: SI. Un uso precoce del passeggino soddisfa il bisogno del bambino di seguire le varie attività intorno a sé, di esercitare la vista a distanze diverse e quindi di arricchire le sue esperienze sensoriali e relazionali. Vanno curati alcuni dettagli per garantire l'allineamento della colonna vertebrale ma soprattutto la stabilizzazione posturo-motoria. Ok all’utilizzo di sostegni laterali al tronco.

5. Box: NO. Non ne viene consigliato l'uso. A partire dai 4-5 mesi il bambino ha bisogno di conoscere lo spazio libero e di utilizzare le esperienze psicomotorie offerte dagli spostamenti per prepararsi alla statica eretta e alla deambulazione autonoma.

6. Girello: NO. Ha un'influenza negativa sulla motricità: ostacola lo sviluppo delle reazioni di equilibrio, del saper cadere e delle conoscenze dei propri limiti; provoca l'estensione delle tibio-tarsiche (tendenza digitigrada). Mettere il bambino nel girello significa non rispettare e non favorire le sue reali capacità motorie.

7. Jumper: NO. È un'imbracatura attaccata a un supporto elastico dove il bambino può fare dei salti. È sconsigliato per gli stessi motivi del girello.

8. Casa delle api: NO. È un aggeggio che si appende sopra il lettino per intrattenere il bimbo con luci, colori e movimenti delle apine finte. Non è indicato né nel neonato né nel bambino: il tempo di veglia deve essere impegnato maggiormente nel dialogo creativo. Tra i 3 e 6 mesi inoltre questi oggetti vanno tenuti lontani dalle mani dei bambini perché pericolosi (hanno fili deboli e componenti piccoli e fragili).

9. Tappeto gioco e Palestrina: SI E NO. Tenere il bambino fermo e servirgli i giocattoli è valido solo per una fase brevissima (dai 3 ai 4 mesi circa).

10. Cuscino Nannasicura: SI. È un cuscino che fa rimanere il neonato di fianco durante il sonno, da utilizzare tra 0 e 6 mesi per i bambini a rischio di SIDS e per genitori particolarmente ansiosi. È comodo, funzionale, poco costoso.

11. Lettino: SI, MA… I lettini nuovi in genere rispettano le regole di sicurezza, ma particolare attenzione va posta nei confronti dei lettini usati. Le sbarre del lettino devono essere distanti al massimo 7,5 cm una dall’altra. Le sponde devono essere alte almeno 80 cm, e se scorrevoli devono essere munite di serratura con scatto a molla che non si apra per errore. Il materiale deve essere liscio e privo di schegge e verniciato con colore privo di piombo. È opportuno inoltre che non presenti intagli o bassorilievi troppo evidenti per evitare graffiature o incastri delle dita e delle mani.

12. Giocattoli: SI, MA… Prima di scegliere un giocattolo controllate che: sia resistente agli urti, non sia scomponibile in parti più piccole, non sia verniciato o smaltato, non contenga prodotti tossici (in questo caso presenta le diciture: evitare il contatto con gli occhi, usare in presenza di adulti, lavare le mani dopo l’uso).


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
2.75 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti