Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Allarme: i videogame causano alterazioni alla colonna

di
Pubblicato il: 10-04-2008
Sanihelp.it - Trascorrere troppo tempo ai videgiochi può avere ripercussioni sulla postura e provocare danni, anche seri, a muscoli e colonna verticale. Le categorie più a rischio sono quelle di bambini e adolescenti: abusando dei videogame si tende ad assumere una posizione innaturale che può causare problemi, soprattutto nelle fasi della crescita. A lanciare l'allarme è Alessandro Beraldi, odontoiatra di Milano specializzato in Posturologia e Gnatologia clinica e consulente del reparto di Posturologia Sportiva dell'Università Bicocca: «Il 40% dei miei pazienti posturali ha meno di diciotto anni e, tra questi, una percentuale sempre maggiore si rivolge a me per i danni da videogioco: nel 10 % dei casi il videogioco è fattore primario, in un altro 25% i videogiochi, il computer, la televisione, la vita sedentaria in generale sono un cofattore di assoluta importanza». 

La situazione riscontrata rispecchia quanto si sta verificando a livello nazionale: secondo una recente indagine dell'Istat (dicembre 2007) sono sempre di più i ragazzi nell'età della crescita che si appassionano ai giochi elettronici. Il 71% delle famiglie con almeno un minorenne possiede il personal computer. Si stima che bambini e ragazzi che usano il pc siano quasi tre milioni, con un picco di utilizzo tra i 15 e i 19 anni (oltre il 77%). Per quanto riguarda le attività praticate, si registra un incremento significativo di chi lo usa per giocare o scaricare giochi, immagini, musica (dal 32,3% del 2006 al 39,9% del 2007). Il collegamento al web per questi utilizzi è particolarmente diffuso tra le persone tra i 6 e i 24 anni (oltre il 57%). 

Combattere mostri e guerre virtuali, guidare macchine e vincere campionati stando rigorosamente seduti davanti a un monitor, porta ad assumere una posizione caratteristica e facilmente riconoscibile: testa protesa, iperlordosi (ossia un'eccessiva curvatura) del collo e mandibola indietro. A lungo andare questo comportamento cronicizza le alterazioni della curvatura della colonna, provoca dolori muscolari, è causa di problemi di occlusione della bocca. Per questo è importante correggere i disturbi con degli attivatori che modifichino lo schema posturale e occlusale, aiutando anche a educare alla respirazione. 
La terapia, che è piuttosto impegnativa in quanto prevede un comportamento attivo del paziente, è risolutiva, ed è vivamente consigliata per i ragazzi: fino a 10 anni, si ottengono risultati definitivi in breve tempo (sei mesi), mentre più si va avanti con l'età più i tempi si dilatano.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti