Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Più magra in 5 mosse

di
Pubblicato il: 06-05-2008

No, non si tratta di cinque alimenti, nè di cinque esercizi. Questa volta per apparire più snella e slanciata devi solo dedicarti all'attività preferita da ogni donna: lo shopping!

Sanihelp.it - La dieta ti snerva e non vuoi attendere troppo per vedere i primi risultati? Purtroppo la bacchetta magica non esiste… ma spesso la scelta dell’abbigliamento giusto fa la differenza! Ecco qualche esempio da copiare, per sembrare subito più magra in vista dell’estate.

Allungare la silhouette. Che si tratti di jeans o di pantaloni classici, allungare l’orlo di qualche centimetro contribuisce sembre a rendere la gamba più slanciata, a maggior ragione se si indossano scarpe dotate di tacco. I jeans migliori per assottigliare cosce e polpacci sono invece quelli dal taglio boot-cut, che creano una linea più snella. Al contrario, i pantaloni a vita bassa o con le classiche tasche maschili all’altezza delle anche non sono indicati per nascondere fianchi abbondanti. No anche ai jeans extralarge: l’effetto-sacco è proprio quello che vogliamo evitare!

La V che snellisce. Questo tipo di scollatura è un vero e proprio passe-par-tout: dona a tutte, aiuta a proporzionare un seno troppo abbondante e mette in risalto le clavicole, una parte del corpo decisamente sexy (e immune dal rischio rotolini!)

Monocromatico è meglio. Lasciamo alle modelle taglia zero fantasie fiorate e maxi-pois dall’effetto tappezzeria: la scelta migliore per sembrare subito più magre è quella del tinta unita, meglio se monocromatico e dalle tonalità scure, snellenti per antonomasia. Con il nero non si sbaglia mai: è elegante, sexy e sempre di moda. A seconda dell’occasione, si può sdrammatizzare il look total black giocando con gli accessori. Ma a una condizione: che siano sempre di dimensioni ridotte. Niente maxiborse o chilometriche collane etniche: tutto ciò che è grosso, ingrossa! Attenzione anche all’effetto «souvenir»: meglio un unico pezzo prezioso e ben scelto che tanti accessori accostati alla rinfusa.

Il bianco? Nì. Non ci crederai, ma le diverse gradazioni di bianco, dal ghiaccio all’avorio al crema, non sono bandite a chi possiede qualche chilo di troppo: basta rispettare la regola del tono-su-tono e scegliere capi dai materiali naturali e dal perfetto taglio sartoriale. Sì, proprio come quel fantastico tailleur di lino che hai visto in vetrina…

L’importanza del «sotto». Le nostre nonne lo sapevano bene: per stare bene vestite, bisogna essere perfette in mutande. E la regola è quantomai attuale: la scelta dell’intimo è fondamentale per sembrare subito più magre. Tantopiù che oggi esistono tessuti altamente tecnologici dalle incredibili proprietà contenitivi e traspiranti. Un reggiseno perfettamente sagomato, uno slip che appiattisce la pancia o arrotonda i glutei: sono questi gli alleati migliori per modellare le curve senza segnare. Ma nell’intimità puoi sfoggiare senza paura il tuo tanga di pizzo preferito, anzi… Bridget Jones insegna!



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti