Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Giochi erotici e differenze di genere

Amore, di che colore il vibratore?

di
Pubblicato il: 13-05-2008

Studi scientifici assicurano che uomini e donne hanno gusti differenti... Anche per quanto riguarda il colore dei giocattoli erotici.

Sanihelp.it - Ormai tra uomini e donne non c'è più una grande differenza ideologica rispetto all'uso del vibratore quale oggetto di gratificazione sessuale. Fino a pochi anni fa questo oggetto era considerato quale conquista culturale femminile, dato che lasciava alla donna la possibilità di essere penetrata come e dove voleva, con l'intensità desiderata senza per forza doversi rivolgere ad un uomo, con tutto l'aspetto di sottomissione culturale che ciò ha storicamente comportato. Oggi anche i maschi hanno scoperto il vibratore come oggetto possibile di piacere e non solo quale rivale elettrico con cui dover dividere il privilegio di far godere la compagna.

Alcuni uomini non disdegnano a loro volta di essere penetrati da un vibratore nel momento del rapporto, stabilendo così una sorta di reciprocità nel dare avere della coppia. E in altre situazioni non è raro vedere come l'uomo stesso prediliga l'uso del vibratore quale sdoppiamento del proprio pene in modo da esercitare un controllo sessuale totale sulla partner. Ciò che ancora divide però uomini e donne rispetto l'uso di questo strumento di piacere è la scelta del modello e del colore. In questo senso, dicono gli esperti dello Yale Study Center di New Haven, nel Connecticut, tra uomini e donne le differenze permangono e non sono di poco conto.

Le donne prediligono oggetti di dimensioni contenute, il cui uso serva prevalentemente a stimolare il clitoride rispetto alla vagina. Per l'uomo, invece, la penetrazione è ancora e sempre fondamentale. Quindi scelgono, per la partner, oggetti di grandi dimensioni o di forme particolari. Molto gettonati dal pubblico maschile sono gli oggetti che meno ricordano, anatomicamente, il membro: probabilmente il confronto tra un fallo sintetico sempre pronto all'uso in contrapposizione con quello vero, che ha le sue pause e i suoi periodi di refrattarietà, può essere disturbante. meglio allora oggetti stilizzati, magari di aspetto lucido, che somigliano in qualche modo più a proiettili che non a strumenti di piacere sessuale.

Anche relativamente al fatto di subire una penetrazione con oggetti di questo genere, l'uomo ritiene più socialmente accettabile che questo sia di forma non immediatamente riconducibile al fallo. In questo modo mantiene la centralità del suo ruolo, pur prestandosi al gioco di essere sessualmente passivo.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Archives of sexual behaviour

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti