Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Caffeina nella disfunzione erettile?

di
Pubblicato il: 26-05-2008
Sanihelp.it - Uno studio condotto sui ratti suggerisce l'uso della caffeina anche negli uomini diabetici con disfunzione erettile.
Gli autori dello studio hanno somministrato caffeina per 8 settimane a ratti diabetici e ne hanno poi testato la funzione erettile verificando come la caffeina riesca ad aumentare la pressione interna ai tessuti penieni.

La caffeina è stata somministrata alla dose di 10 o 20 mg per kg di peso corporeo dell'animale ogni giorno: entrambi i dosaggi hanno prodotto gli stessi risultati. 
La quantità di 10 mg/kg/die corrisponde nell'uomo, all'incirca a 250 mg di caffeina che è la quota normalmente ingerita da un uomo adulto. 

Il dottor Wang dell'Università del Texas, però, ricorda che bere caffè non cura la disfunzione erettile nei diabetici. 
Probabilmente la caffeina agisce sulla disfunzione erettile anche se con un meccanismo diverso rispetto agli inibitori della 5-fosfodiesterasi, i farmaci normalmente usati per questa patologia, ma per capire come agisce la caffeina occorono trial clinici sull'argomento.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti