Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

A Torino bus itinerante salva la vita ai tossicodipendenti

di
Pubblicato il: 28-05-2008
Sanihelp.it - 12 postazioni in città, 12 interventi salvavita per overdose, 92 medicazioni, 978 colloqui, 37.283 contatti, 174 nuovi utenti mai avvicinati prima, 87.727 siringhe recuperate e smaltite. Questi i principali dati di attività dell’anno 2007 del bus Can Go, il progetto itinerante dell’Asl torinese dedicato ai tossicodipendenti al di fuori dei tradizionali luoghi di cura.
 
Il servizio è gestito dal 1995 in collaborazione con la Prefettura, il Comune di Torino e l’Asl, che raggiunge i luoghi della città in cui maggiore è l’uso di sostanze stupefacenti, sostandovi quotidianamente alcune ore e, grazie alla presenza di un’équipe composta da medici, educatori, psicologi, infermieri professionali e sociologi, offre ascolto, counselling, orientamento ai servizi, materiale sterile di prevenzione e, in caso di necessità, distribuisce il farmaco salvavita Narcan

Le strategie di riduzione del danno sono inserite tra i servizi di contrasto al fenomeno della tossicodipendenza offerti dal Servizio sanitario a tutela della salute dei pazienti consumatori di sostanze psicoattive, per i quali costituiscono efficaci punti di riferimento. 

Il progetto Can Go nel 2004 è stato premiato all’interno della V Edizione di 100 Progetti al servizio dei cittadini dal Ministero della Funzione Pubblica e nel 2006 ha aderito alla manifestazione 100 Città per la Sicurezza, organizzata dalla Divisione corpo di Polizia Municipale della Città di Torino.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Giunta Regione Piemonte

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti