Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Poca vitamina D e patologia arteriosa delle gambe

di
Pubblicato il: 07-06-2008
Sanihelp.it - Uno studio condotto a New York nell’ Albert Einstein College of Medicine ha evidenziato come nei soggetti con bassi livelli ematici di vitamina D, si registri un maggior rischio PAD, ovvero di sviluppare patologie a carico delle arterie delle gambe.

Gli studiosi hanno sottoposto 4839 pazienti a screening per PAD, misurando l’afflusso di sangue alle gambe.
Le persone con PAD hanno livelli di vitamina D molto più bassi rispetto ai soggetti senza PAD: fra i soggetti con adeguati livelli di vitamina D solo il 3,7% ha sviluppato PAD, contro l’8,1% di patologia registrata fra i soggetti con scarsa quantità di vitamina D a parità di altri fattori di rischio quali sesso, razza e età.

Un decremento di 10 ng per ml di sangue di vitamina D corrisponde ad un aumento del 35% di probabilità di sviluppare PAD.
Lo studio in questione, però, non permette di affermare che la supplementazione con vitamina D può giovare alla PAD, ma un’alimentazione ricca in questa vitamina è comunque raccomandabile.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti