Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il piacere è tutto mio!

di
Pubblicato il: 02-07-2008

L'orgasmo femminile non è mai stato così in primo piano: tutte lo cercano, tutte lo vogliono raggiungere. Così arrivano gli aiutini e i consigli della sexual-guru Alicia Ortega...

Sanihelp.it - Il piacere oggi si tinge di rosa. Lo sostiene il Sexual Wellbeing Global Survey di Durex, lo conferma ogni statistica: quando si parla di orgasmo e di piacere sessuale femminile, il 65% delle donne nel mondo concorda sul fatto che avere una vita sessuale soddisfacente sia una parte importantissima dell'esistenza.
E che, di conseguenza, raggiungere l'orgasmo sia un fattore fondamentale per il benessere psicofisico.

Dall’altra parte, però, stando al Sexual Survey, condotto in 26 Paesi su un campione di oltre 26 mila persone, solo il 32% delle donne raggiunge l’orgasmo regolarmente, contro il 63% degli uomini.
Questione patologica? Solo nel 17% dei casi, e forse ancora meno se si pensa allo stretto legame tra disturbi sessuali e situazioni psicologicamente negative.

Il problema, semmai, è dovuto al fatto che spesso le donne trascurano la dimensione ludica del piacere, mentre gli uomini sono da sempre abituati a farlo. Parola di Alicia Ortega, esperta spagnola in sessuologia, presente ieri a Milano al lancio di Durex O, un innovativo gel stimolante per il piacere femminile.
Accanto a lei, il volto di Love Line Camila Raznovich, che moderando l’incontro ha ricordato a tutte le donne come il cervello sia il primo e più importante organo sessuale.

Ma le italiane sono davvero pronte a mettere il piacere prima di tutto? «Assolutamente sì – assicura la Ortega, seguitissima in patria per i suoi consigli in materia – le donne in tutto il mondo sono pronte a riscoprire il sesso da un punto di vista più edonistico. Stiamo assistendo a una vera e propria seconda rivoluzione sessuale, e la cosa incredibile è che parte proprio da paesi come l’Italia e la Spagna, dove culturalmente e per la forte presenza dela Chiesa si è sempre stati restii a parlare di sesso al di fuori del suo scopo procreativo».

Finito il tempo dei rossori e dei tabù, le donne – giovani e meno giovani – si dichiarano pronte alla ricerca dell’orgasmo anche attraverso prodotti stimolanti da acquistare in farmacia o addirittura al supermercato.
«Questo è sicuramente un bene – prosegue l’esperta – Bisogna ricordare che il sesso è un diritto e per ottenerlo occorre dedicare tempo al gioco, alla riscoperta del proprio corpo, da sole e con il partner. Si tratta di un cammino da percorrere insieme, anche se per le donne è più lungo».

Ma gli uomini non rischiano di spaventarsi di fronte a questa caccia all’orgasmo? «Direi proprio di no! – conclude la Ortega – Anzi, in un certo senso gli uomini sono pronti da sempre a questa novità, e non possono che trarne vantaggio».
A giudicare dall’entusiasmo con cui è stato salutato l’ultimo nato in casa Durex, sembra proprio che sia iniziata una nuova era della sessualità femminile.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti