Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Probiotici nei disturbi gastrointestinali dei prematuri

di
Pubblicato il: 03-07-2008
Sanihelp.it - Somministrare per almeno un mese probiotici della specie Lactobacillus Reuteri a bambini nati prematuri, non allattati al seno, ne migliora la funzionalità gastro-intestinale: è quanto sostiene uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Pediatrics e condotto da ricercatori dell’Università di Bari.

I ricercatori hanno seguito 30 bambini nati prematuri: 10 allattati al seno e 20 alimentati esclusivamente con formule artificiali.
Questi 20 bambini hanno ricevuto, in modalità random, placebo o supplementi a base di Lactobacillus reuteri.

I bambini allattati al seno e quelli che hanno ricevuto supplementi di L. reuteri, hanno evidenziato un minor numero di disturbi gastro-intestinali e meno episodi di pianto durante la giornata perché non afflitti dai problemi intestinali tipici dei neonati nutriti con le sole formule artificiali.
I supplementi di L. reuteri non hanno alcuna controindicazione e dovrebbero essere utilizzati di routine nei prematuri non allattati al seno.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti