Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Crociera benessere: il diario di bordo

Benessere in mezzo al mare

di
Pubblicato il: 07-07-2008

È salpata lunedì 30 giugno la nuovissima nave da crociera tutta dedicata al benessere, con un'ampia Spa con veduta mare. L'abbiamo provata per voi.

Sanihelp.it - C’è solo una parola per descrivere la Carnival Splendor: fantasmagorica. Prima di tutto nelle dimensioni: 113.000 tonnellate, 1.503 cabine private, 3.006 passeggeri, solo per citare qualche numero. Poi nell’esplosione di lusso ed eleganza che ti sorprende fin dall’ingresso e ti avvolge in ogni locale, su ogni piano, in ogni sala, fin dentro le sontuose cabine. Infine nell’ampia varietà di attrazioni e attività proposte per divertire, intrattenere, rilassare: dal minigolf al parco acquatico, dalla discoteca al casinò, annoiarsi è impossibile.

Ma fantasmagorica è soprattutto la Spa, fiore all’occhiello di questa nuova creazione della Carnival. Situata in alto, al nono degli 11 piani della nave, dove la vista panoramica è mozzafiato, la Spa di bordo, con i suoi quasi 2.000 metri quadri di superficie, è un vero e proprio paradiso dei sensi: piscina per talassoterapia, dove godere dei benefici dell’acqua ionizzata riscaldata, mentre i getti dell’idromassaggio inebriano il corpo e rigenerano al mente; suite termale, con 4 cabine con differenti gradazioni di temperatura, al cui interno vengono vaporizzate essenze di eucalipto, rosmarino, lavanda e altri aromi adatti per il relax e il ringiovanimento; area post-trattamento, con lettini in stile asiatico e tisane per tutti i gusti. E poi ancora: sauna, bagno turco e solarium.

Il top dei trattamenti? L’aromaterapia con rocce basaltiche: trattamento rilassante basato sui benefici effetti delle pietre di natura basaltica. In Polinesia si crede che le pietre di fiume siano in grado di rilasciare le proprietà dell’acqua che vi scorre sopra, portando sollievo ai muscoli del corpo e donando un piacevole effetto distensivo. Confermo.

E poi il massaggio alle alghe: il potere dell’aromaterapia è combinato con le proprietà disintossicanti delle alghe marine. Una maschera contenente una miscela di oli e alghe viene distribuita sul corpo prima di coprirlo in una calda coperta. Il relax è assicurato mentre l’unguento comincia a emanare i propri effetti eliminando stanchezza muscolare e riducendo i dolori articolari.

Per gli sposini freschi di matrimonio, il massaggio in coppia dev’essere un amore, con lettini adiacenti, musica in sottofondo e candele aromatizzate.

Dal canto suo, il salone di bellezza promette miracoli: da rilassanti pediluvi in faccia al mare, alla gamma completa di trattamenti per capelli e unghie. E c’è anche un’area barbiere per uomini, manicure e pedicure e un servizio di sbiancamento denti. E per un’operazione benessere a 360°, la nave offre innumerevoli possibilità di tenersi in forma: pista da jogging, campo da pallavolo e da basket, ping pong, minigolf, fitness center, piscine.

La ciliegina sulla torta sono le esclusive Spa staterooms, cabine e suite spa, una novità assoluta Carnival nonché un vero lusso riservato a pochi. I fortunati ospiti di queste cabine hanno accesso a servizi e privilegi esclusivi: uso illimitato della Spa, lezioni di fitness omaggio, priorità nelle prenotazioni dei trattamenti (che vi assicuro, data la richiesta, non è poca cosa). Naturalmente per chi può permettersi questa chicca, i prezzi lievitano.

Per i comuni normali che, come me, hanno usufruito della cabina standard, non c’è di che lamentarsi: l’ambiente è confortevole, il servizio delle pulizie ottimo e il bagno ben attrezzato. Il balconcino regala un panorama da urlo e a ogni cabina è assegnato uno stewart da interpellare per qualsiasi necessità.

L’offerta gastronomica è ottima, anche per chi non rinuncia ai suoi propositi salutisti neppure in vacanza: lo speciale menu Spa propone ricette sane e appetitose con basso contenuto di grassi, calorie e colesterolo. Un esempio? La Coconut cake: talmente buona da non credere alla promessa del basso contenuto calorico.

A vacanza ultimata, una nota positiva e una negativa. Quella buona sono i materassi: progettati in esclusiva per le navi Carnival, sono in triplo lattice e ti rapiscono appena li sfiori, regalandoti notti talmente uniche che molti ospiti hanno chiesto dove trovarli (si acquistano on line). La nota negativa è l’aria condizionata da infarto: la temperatura ibernante mette a dura prova la salute e rischia di vanificare l’effetto benessere del viaggio.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Evento stampa

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti