Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'artrosi cervicale: postura, traumi e ansia le cause principali

di
Pubblicato il: 21-02-2003

L'artrosi cervicale è la degenerazione dei dischi intervertebrali che porta all'usura delle parti ossee protette dagli stessi dischi.

Sanihelp.it - L’artrosi cervicale è la degenerazione dei dischi intervertebrali che porta all’usura delle parti ossee protette dagli stessi dischi.

La cause possono essere di diverso tipo, in primo luogo viene subito in mente il tempo: l’utilizzo eccessivo delle articolazioni ne provoca l’usura. Ma l’invecchiamento non è l’unica causa, altrimenti non si osserverebbero artrosi nelle persone giovani.

Un fattore importante che provoca l’invecchiamento precoce della colonna vertebrale è la continua tensione muscolare conseguente ad uno stato di ansia di insicurezza e di apprensione. E’ uno stato inconsapevole che la persona mette in moto e che determina una contrattura stabile dei muscoli del collo.
Ciò determina negli anni un irrigidimento della colonna vertebrale che tende ad assumere una curvatura anomala che condurrà inevitabilmente verso l’artrosi.

“Alla luce di centinaia di casi trattati questo è il fattore determinante nel 90% delle donne e nel 70% degli uomini affetti da artrosi cervicale” afferma il prof. Franco Menichelli direttore di «Agopuntura 2000», organo ufficiale dell’associazione italiana agopuntura. Altre cause sono i traumi cervicali, dovuti per esempio ad attività sportiva oppure i sempre più frequenti traumi da incidente automobilistico. Per concludere va considerata la cattiva postura, che è frequente nei giovani che studiano o nelle donne che sono solite usare tacchi alti. A livello sintomatico si osserva in principio un vago dolore a seguito di alcuni movimenti del collo, associato di frequente a scrosci articolari.

“Questi non sono altro che un rumore percepibile ruotando o flettendo il collo in avanti – sottolinea Menichelli - e sono la conseguenza dell’usura dei dischi intervertebrali e dell’attrito che si esercita tra le superfici ossee non più sufficientemente lubrificate. I dolori si intensificano e diventano più frequenti col passare del tempo che si scatenano speso con il cambiamento del tempo o dopo attività fisica.

Fonte: Agopuntura 2000


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti