Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Caldo e prevenzione

Come prevenire i colpi di calore

di
Pubblicato il: 27-07-2008

Il caldo non dà tregua e come ogni anno è forte la campagna per la prevenzione. Ecco alcuni accorgimenti per la popolazione a cura del Ministero della Salute: vi eviteranno malori.

Sanihelp.it - Come spesso accade in estate il caldo non lascia tregua e ciò può essere in alcuni casi molto pericoloso. Il Ministero della Salute ha messo a punto un opuscolo con i consigli alla popolazione per prevenire malori durante le ondate di calore.
Un’esposizione prolungata a temperature elevate può provocare disturbi lievi, come crampi, svenimenti, gonfiori, o di maggiore gravità, come lo stress da calore e il colpo di calore.
Una serie di semplici abitudini e precauzioni, possono contribuire notevolmente a ridurre gli effetti nocivi delle ondate di calore sulla salute.
Evitare di uscire di casa nelle ore più calde, cioè dalle 11 alle 18. Inoltre evitare attività fisica intensa all’aria aperta durante gli orari più caldi della giornata
• Sia in casa che all’aperto, indossare indumenti leggeri, non aderenti, di cotone o lino, evitando le fibre sintetiche che impediscono la traspirazione e possono causare prurito. Fuori di casa, è anche utile proteggere la testa dal sole diretto con un cappello leggero di colore chiaro e gli occhi con occhiali da sole.

• È importante proteggere la pelle dalle scottature con creme solari ad alto fattore protettivo.
• Non lasciare mai persone o animali, anche se per poco tempo, nella macchina parcheggiata al sole. Se si entra in un’autovettura che è rimasta parcheggiata al sole, per prima cosa aprire gli sportelli per ventilare l’abitacolo.
Bere almeno 2 litri di acqua al giorno e mangiare molta frutta fresca, come agrumi, fragole, meloni e verdure colorate, ricche di sostanze antiossidanti (peperoni, pomodori, carote, lattughe), che proteggono dai danni correlati all’ozono, che raggiunge le concentrazioni più elevate proprio nelle ore più calde della giornata.
Evitare gli alcolici e le bevande troppo fredde, limitare l’assunzione di bevande gassate o zuccherate e di bevande che contengono caffeina (caffè, the nero, coca-cola). Le bevande molto zuccherate possono essere diluite con acqua fresca.
• Evitare i pasti pesanti e abbondanti, preferendo quattro, cinque piccoli pasti durante la giornata, ricchi soprattutto di verdura e frutta fresca.
Fare docce e bagni tiepidi senza asciugarsi, bagnarsi il viso e le braccia con acqua fresca riduce la temperatura del corpo. Tuttavia, fare una doccia fredda subito dopo il rientro da ambienti molto caldi è potenzialmente pericoloso per anziani e bambini e quindi è un’abitudine da evitare.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
www.ministerosalute.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti