Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Danacol e il Mese del cuore

Il decalogo del cuore sano

di
Pubblicato il: 04-08-2008

In occasione del Mese del cuore ecco i consigli di Danacol per ridurre il colesterolo e tenere lontani i rischi cardiovascolari.

Sanihelp.it - 1. Adottare una dieta completa, sana ed equilibrata, che riduca l'apporto di acidi grassi saturi e che comporti un adeguato apporto di frutta e verdura. Consumare giornalmente cibi ricchi di fibre (cibi integrali, legumi) e aumentare l’assunzione di pesce.

2. Ridurre il colesterolo alimentare, limitando i cibi ricchi di grassi animali (burro, uova, formaggi, carni grasse, frattaglie) e utilizzando come condimento olio d’oliva, di girasole, di mais o di germe di grano, preferibilmente a crudo. Attenzione anche alla modalità di preparazione e assunzione degli alimenti: preferire le cotture a vapore e in generale senza condimenti, usare oli vegetali per condire. Mangiare la frutta bene lavata e con la buccia.

3. Controllare il peso corporeo. Il sovrappeso e l’obesità rappresentano fattori di rischio per cuore, e possono influire negativamente sul metabolismo del corpo.

4. Controllare regolarmente i valori di colesterolo, con un esame del sangue prescritto dal proprio medico. I valori del colesterolo totale non dovrebbero superare i 200 milligrammi per decilitro, il colesterolo LDL non dovrebbe superare i 130 milligrammi per decilitro.

5. Fare una moderata, ma regolare, attività fisica. Una passeggiata o una corsa leggera tutti i giorni sono sufficienti per restare in forma. Lo sport, oltre a favorire il calo di peso, migliora la respirazione e ossigena il cuore.

6. Smettere di fumare. Il fumo rappresenta uno dei principali fattori di rischio delle malattie cardiovascolari.

7. Controllare regolarmente la pressione. L'ipertensione rende i vasi sanguigni meno elastici danneggiando la circolazione. Modificare subito le cattive abitudini e rivolgersi al proprio medico per valutare un’eventuale terapia farmacologica.

8. Combattere lo stress. Ansia, stress e affaticamento mentale ed emotivo sono dannosi per il cuore, perché accelerano i battiti cardiaci e fanno salire la pressione.

9. Effettuare controlli medici periodici. Non sottovalutare nessun segnale di malessere e, anche se ci si sente perfettamente in salute, sottoporsi regolarmente a visite mediche ed esami del sangue, seguendo i consigli del medico di famiglia.

10. Assumere prodotti a base di steroli vegetali. Le più recenti indicazioni nutrizionali riportate nell’ultimo rapporto dell’Istituto Superiore di Sanità in tema di colesterolemia e rischio cardiovascolare riconoscono l’efficacia del consumo di prodotti che contengano quantità adeguate di steroli vegetali.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti