Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Danacol e il Mese del cuore

Quando il colesterolo è troppo alto?

di
Pubblicato il: 04-08-2008

In occasione del Mese del cuore Danacol ricorda i valori di colesterolo nel sangue da non superare per non aumentare il rischio di malattie cardiovascolari.

Sanihelp.it - Esiste un valore limite per il colesterolo? Sì. Per non ostacolare l’attività delle coronarie e compromettere così la salute del cuore, i valori del colesterolo totale misurato nel sangue (colesterolemia) non dovrebbero mai superare i 200 milligrammi per decilitro. Nel dettaglio, un valore inferiore a 200 mg/dl è considerato ottimale, tra i 200 e 239 mg/dl è un valore limite, mentre sopra i 240 mg/dl il colesterolo è troppo elevato.
Inoltre, in presenza di altri fattori di rischio (ipertensione arteriosa, fumo, diabete mellito, obesità, stress, vita sedentaria), i valori devono essere ancora più bassi: il medico saprà indicare quelli giusti per ognuno a seconda dei casi.

Ma è importante anche conoscere nello specifico il livello del colesterolo LDL e HDL. Se il primo raggiunge livelli eccessivi, infatti, il rischio cardiovascolare sale. Il colesterolo LDL non dovrebbe superare i 130 milligrammi per decilitro nelle persone sane, mentre i valori dovrebbero essere inferiori a 100 milligrammi per decilitro nelle persone che presentano altri fattori di rischio cardiovascolari, come il diabete. Per il colesterolo HDL, invece, il discorso è diverso: più i valori sono elevati meglio è, a patto che il calcolo del colesterolo totale resti nel limite dei 200 mg/dl.

Per conoscere i propri livelli del colesterolo basta fare un semplice esame del sangue, rivolgendosi al proprio medico di famiglia.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:
Messaggio promozionale



Promozioni:

Commenti