Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Flavonoidi per prevenire il cancro all'ovaio

di
Pubblicato il: 25-08-2008
Sanihelp.it - Il consumo in dosi importanti di due molecole della classe degli isoflavonoidi, le sostanze contenute in numerose piante, può abbassare il rischio di contrarre il cancro all'ovaio: è quanto sostiene uno studio condotto presso l'Istituto di ricerche farmacologiche «Mario Negri» di Milano e pubblicato sulla rivista Journal of Cancer.

I ricercatori hanno seguito 1031 donne per cui era stata fatta diagnosi di cancro ovarico e 2411 donne ospedalizzate per patologie di tipo non cancerose.
Gli studiosi hanno diviso le pazienti in 5 gruppi a seconda del consumo di 6 diversi flavonoidi.
Esaminati tutti i possibili fattori di rischio come l'utilizzo della pillola, il numero di figli partoriti, la familiarità per il tumore si è concluso che le donne che consumano elevate quantità di flavonoli hanno il 37% di probabilità in meno di sviluppare cancro ovarico.
Un elevato introito di isoflavoni, invece, abbassa il rischio di contrarre cancro ovarico del 49%.

Le altre 4 molecole sempre della classe dei flavonoidi non influenzano in alcun modo lo sviluppo del cancro dell'ovaio.
Gli isoflavoni sono molto abbondanti nei cibi di soia e nel te, mentre i flavonoli sono molto presenti in frutta e verdura.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti