Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Trekking urbano

Esploratori a caccia di fantasmi venerdì 31 ottobre

di
Pubblicato il: 26-08-2008

L'Assessorato al Turismo di Siena insieme a 33 comuni italiani organizza la quinta Giornata Nazionale del Trekking Urbano, un'edizione che fa correre i brividi lungo la schiena

Sanihelp.it -
La quinta giornata nazionale del trekking urbano fa scoprire quei luoghi più paurosi e oscuri che rendono intriganti le antiche città italiane. Una passeggiata in notturna per chi non ha paura ma anche per chi vuole averla. Turisti e cittadini cammineranno accompagnati dalle guide che li porteranno ad allenare i muscoli, a fare nuove conoscenze e a sentirsi esploratori a caccia di fantasmi. Percorsi misteriosi, talvolta stregati, resi magici dal buio della notte di Ognissanti, una notte magica per tradizione.
Una serata in cui tutto può accadere attraverso le nostre città, spinti dalla voglia di avventura e circondati da presenze più o meno oscure.

Chi può partecipare? Il trekking urbano è uno sport per tutti che ti mette a stretto contatto con la «natura artificiale» della città. Tutti possono partecipare, bambini e nonni, è un’attività che può essere vissuta come un serio allenamento muscolare ma anche come uno sforzo dolce e non impegnativo.

Cosa portare? È sempre opportuno munirsi di scarpe da ginnastica e portare qualcosa per ripararsi dalla pioggia.

A cosa serve? È testato che camminare almeno tre volte la settimana per oltre un’ora serve a vivere più sani e più felici. Il trekking urbano è dunque un antidoto contro i mali del nostro tempo: obesità, diabete, infarto e soprattuttodepressione. Camminare in una città che è stata costruita per essere percorsa al ritmo del passo umano significa riscoprirla. Ogni passo fa ritrovare i suoni e le voci che si perdono con la frenesia dei nostri tempi, permette di percepire gli odori dei cibi tipici, aiuta a capire la civiltà dei luoghi: trasforma i turisti in esploratori di una città che hanno visto cento volte ma che non hanno mai vissuto.
Il trekking urbano, il modo più sportivo di fare turismo ma anche un antidoto contro la noia di un turismo piatto, scontato e privo di emozioni. Ogni percorso comprende luoghi pressoché inaccessibili al pubblico o altre curiosità di cui pochissimi conoscono l’esistenza. I trekkers cammineranno con l’aiuto di mappe e guide predisposte dalle amministrazioni comunali.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
www.trekkingurbano.info

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti