Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sport e diabete: trionfano i giovani italiani

di
Pubblicato il: 28-08-2008
Sanihelp.it - I giovani diabetici italiani (diabete tipo 1) hanno vinto entrambe le coppe in palio della Junior Cup - Diabete promossa da Medtronic, sia nella categoria Junior (6-12 anni) sia nella categoria Senior (13-18 anni). Alla manifestazione sportiva tenutasi il 23 e 24 agosto presso lo Stadio Bout-du-monde di Ginevra, hanno partecipato complessivamente oltre 170 ragazzi e ragazze provenienti da tutta Europa (Austria, Finlandia, Francia, Germania, Spagna, Italia, Repubblica Ceca, Slovacchia e Svizzera). Ma la vera sfida per i giovani partecipanti, non è stata vincere il torneo. Piuttosto dimostrare a se stessi e agli altri che essere diabetici non impedisce di essere sportivi.


«Questo torneo è la dimostrazione che il diabete non rappresenta un impedimento all’attività sportiva. Piuttosto è vero il contrario», dichiara Marco Songini, Primario della Struttura Complessa di Diabetologia dell’Azienda Ospedaliera G. Brotzu di Cagliari, che ha assistito i ragazzi in campo durante la manifestazione. Fare sport aiuta a superare i disagi della malattia e infonde energia positiva.

«È estremamente importante adattare la gestione del diabete alla vita dei giovani pazienti, e non il contrario - continua Songini -Questo è il motivo per cui i giovani diabetici possono e devono fare sport, nel rispetto e nella piena consapevolezza della propia condizione. Per chi soffre di diabete e vuole fare sport la terapia con microinfusore è la migliore perché è estremamente flessibile e più simile al naturale rilascio di insulina».

I partecipanti delle due squadre italiane vincitrici del Torneo sono stati selezionati grazie al contributo delle principali associazioni pazienti italiane: la Federazione Nazionale Diabete Giovanile e l’Associazione Diabete Giovanile.

Il diabete di tipo 1 è la malattia cronica più diffusa tra i bambini, con oltre il 90% dei casi di diabete. Si tratta di una patologia auto-immune, nei confronti della quale non esiste nessuna terapia preventiva. Il diabete di tipo 1 è in costante aumento, con un allarmante tasso di crescita annuale del 5% nei bambini di età pre-scolare e del 3% nei bambini di età scolare e negli adolescenti. Ogni anno nel mondo si diagnosticano 70.000 nuovi casi di diabete tipo 1 nella fascia d’età 0-14 anni.




FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti