Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Strumento "fotografa" il tumore a uno stadio precoce

di
Pubblicato il: 16-09-2008
Sanihelp.it - In occasione del Symposium on Fish Identification of Chromosomal Abnormalities for the Detection of Recurrence of Bladder Carcinoma, il CDI - Centro Diagnostico Italiano - promuove un focus internazionale sulle potenzialità e i vantaggi terapeutici delle nuove tecnologie legate alla diagnostica oncologica, quali la FISH (fluorescence in situ hybridization).

In particolare, saranno messi in luce le potenzialità di Ikoniscope, l'analizzatore automatico di immagini, da tempo in dotazione al nuovo laboratorio di genetica del CDI, che permette di rilevare precocemente, attraverso la ricerca delle aberrazioni cromosomiche, il carcinoma della vescica, il quarto in ordine di frequenza nei paesi occidentali, evitando i possibili falsi negativi (non rari con gli esami citologici), e di sorvegliare l’insorgenza delle recidive.

«Siamo i primi in Italia a utilizzare Ikoniscope - spiega il dottor Vittorio Grazioli, Direttore del laboratorio CDI e promotore del convegno – per leggere i risultati della metodica FISH applicata alle cellule uroteliali, cioè le cellule che tappezzano le vie urinarie. In pratica, partendo da un semplice campione di urina, siamo in grado di analizzare automaticamente fino a 30.000 nuclei cellulari, individuando e segnalando le anomalie cromosomiche che spesso precedono con largo anticipo l'insorgenza del tumore alla vescica, consentendo così di agire tempestivamente».

Una futura applicazione di Ikoniscope nel campo della diagnostica oncologica sarà la lettura automatica della FISH eseguita sulla cellule del collo dell’utero. Lo scopo è quello di scoprire in anticipo la trasformazione irreversibile da cellula normale a cellula tumorale in seguito a infezione da papillomavirus.
Questa eventualità si verifica nell’1% dei pap-test e considerando l’enorme numero di questi ultimi su base annua, si può facilmente intuire l’importanza di questo approccio per salvare migliaia di vite umane. Anche in questo caso, Ikoniscope è in grado di analizzare un numero elevatissimo di cellule, riducendo al minimo la possibilità di falsi negativi. Il test è richiedibile anche con il SSN a fronte del semplice pagamento del ticket.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
CDI - Centro Diagnostico Italiano

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti