Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'urologo: questo sconosciuto

di
Pubblicato il: 24-09-2008
Sanihelp.it - Un uomo su tre in Italia non si è mai sottoposto a una visita urologica. Le spie della salute dell’apparato urinario non vengono spesso considerate come tali: un uomo su due non si preoccupa di fenomeni di incontinenza o se si alza di notte per andare in bagno.

Questi i dati raccolti dalla Siu (Società Italiana Urologia) in 100 piazze italiane su sedicimila persone.
Più del 90% dichiara di sapere di cosa si occupa l’urologo, ma uno su due trascura i campanelli d’allarme. Solo il 33% degli uomini infatti ha fatto una visita specialistica.
Il 70% degli intervistati dichiara di essersi sottoposto a un dosaggio di Psa, un’analisi per la prevenzione del cancro alla prostata; ma solo il 19% ha effettuato almeno una volta un dosaggio di testosterone.

Ricorda però Vincenzo Mirone, presidente della Siu: «questo ormone, di cui pochi conoscono l’importanza, è fondamentale nel controllo della normale funzione di molti organi e apparati. Negli ultimi anni il testosterone è stato scagionato dall’accusa di provocare il tumore alla prostata. Questo ormone dà vigore muscolare ma controlla anche l’aggressività e, in qualche modo, la voglia di fare».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
adnkronos

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti