Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il tempo delle mele

Pelle: rendila più bella con le mele

di
Pubblicato il: 29-09-2008

M come massaggi, ma anche come mele. Un binomio estasiante, soprattutto per la bellezza della pelle. Scopri gli indirizzi dei centri benessere che offrono questa possibilità.

Sanihelp.it - La mela è amica della pelle. Se il consumo quotidiano del prezioso pomo aiuta a migliorare l’incarnato e l’elasticità della cute, grandi benefici si possono trarre anche dall’impiego locale e cosmetico del famoso frutto della seduzione. Lo sanno bene i centri benessere sparsi in tutta Italia, e soprattutto quelli del Trentino Alto-Adige, la più vasta zona coltivata a mele d’Europa. Qui diversi hotel, Spa e beauty farm hanno da tempo avviato percorsi wellness in cui la mela è protagonista indiscussa.

Specificatamente studiato per la pelle impura o che ha perso tono e luminosità è il tradizionale bagno alla mela, disponibile in diverse strutture come per esempio l’Hotel Gardena Beauty & Wellness di Ortisei (Bolzano). Il bagno alla mela, grazie alla presenza di numerose vitamine (soprattutto A, B, C ed E) e sali minerali, è particolarmente indicato per rigenerare, proteggere e purificare la pelle. Una specifica azione di peeling viene poi svolta dalla presenza della pectina e di acidi di frutta. In genere il bagno viene effettuato con una emulsione che contiene pezzi e succo di mele e aceto di mela naturale (www.gardena.it).

Alle Terme di Merano invece è possibile ritrovare tutta la forza della mela Golden Delicious nei vari bagni benessere, nei peeling e nei massaggi. La mela altoatesina è infatti un prodotto anti-aging di particolare efficacia. Ricca di vitamina C e B, contiene molti altri preziosi elementi: calcio per le ossa, potassio per rassodare i tessuti e zinco per la struttura cellulare.
L’offerta è vasta: dal bagno all'aroma di mela al massaggio con crema di mele, d'uva o di siero di latte. Per chi va proprio pazzo per questo frutto, c’è il Pacchetto viva la mela!, famoso per il suo peeling meranese: si tratta di una profonda e accurata pulizia della pelle, che dura circa 20 minuti, attraverso un massaggio bagnato con la spazzola e il sapone alla mela. Segue un bagno aromatico alla mela con un bicchiere di succo di mela fresco (20 minuti), un massaggio parziale (20 minuti), un trattamento viso Terme Merano (50 minuti) e un ingresso di due ore allo stabilimento termale. Prezzo: 137,00 Euro (www.termemerano.it).

All’Hotel Paradies in Alto Adige si propone il Bagno alle mele originale Vitalis, praticato secondo il metodo del dottor Joseph Vitalis. Si inizia bevendo un succo di mela appena fatto oppure Melavit, il favoloso mix con concentrato di mela e tante erbe delle Dolomiti (in estate fresco e rinfrescante, in inverno caldo e rinforzante). Segue un pediluvio alternato Kneipp. Una breve doccia con un docciaschiuma naturale alla mela stimola la pelle e la deterge. Poi sulla pelle viene spalmata un’emulsione di mela. Avvolti in una tela di cotone fine, imbevuta di una soluzione di aceto di mele pregiato e sali puri, inizia la fase acquatica nel vapore micromolecolare del Bagno Vitalis.
La fase successiva di riposo permette che gli effetti del bagno perdurino in modo ottimale. Un piacevole massaggio nuca-schiena di 10 minuti enfatizza e rafforza l’esperienza. Il mix di mela, aceto e menta del dottor Vitalis è la conclusione sensoriale del Bagno alle mele. Prezzo: 49,00 Euro (www.hotelparadies.com).

Ci spostiamo in Trentino: cambiano i nomi, ma non la sostanza. Si chiama Coccole alle Mele del Trentino il pacchetto tutto alle mele dell’Hotel la Grotta di Vigo di Fassa. Comprende: trattamento idratante e decongestionante, peeling alla mela con massaggio all’olio di mela, impacco idratante e decongestionante alla mela, tutto della durata di 55 minuti al prezzo di 45,00 Euro (http://www.hotellagrotta.com).


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
E. Belloni, Buona tavola, salute e bellezza con le mele, Red Edizioni

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti