Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

A lezione dal make up artist

Operazione sopracciglia

di
Pubblicato il: 13-10-2008

Esiste una vera e propria arte delle sopracciglia: insegna a disegnarle seguendo i concetti della geometria e a valorizzare (anche correggendo) la forma di ogni viso.

Sanihelp.it - Sono il cruccio di molte donne, che amano il make-up e non tralasciano nessun dettaglio del loro look quotidiano. Anche loro soggette ai cambiamenti della moda, come si portano oggi le sopracciglia? «Nel '900 lo stile è cambiato molte volte - racconta Cinzia Debenedetto, make up artist di Genova - Negli anni '20 avevano una linea discendente conferendo al viso un’espressione un po’ mesta; negli anni '30 erano sottilissime e si inarcavano sfiorando certe volte l’esagerazione; negli anni ‘40 invece si preferivano piuttosto alte e folte, introducendo così la forma degli anni ’50 dove tornavano a essere più naturali. Negli anni '60 erano piuttosto regolari; negli anni ’70 era di moda sia il sopracciglio folto che sottile o addirittura assente, infatti molte donne lo depilavano, per poi tornare, oggi, a linee più nette, realizzate con depilazioni mirate e correzioni con apposite matite».

Si può imparare a «farsi le sopracciglia»? «Sì – continua Cinzia - Prima di tutto procurandosi gli accessori giusti: pinzette per depilazione (le migliori hanno la punta leggermente obliqua) e matite apposite per sopracciglia di colore appropriato.
E poi ci vuole un po’ di geometria. Le sopracciglia si caratterizzano con tre elementi: l’origine (dove inizia il sopracciglio: punto A), l’angolo (il punto dove il sopracciglio crea la cosiddetta forma ad Angolo di Gabbiamo: punto B) e la fine del sopracciglio (punto C). Il punto più alto (in corrispondenza dell'angolo C) e la lunghezza dell'inclinazione dei due segmenti sono fondamentali per l'equilibrio delle linee del viso.

Agendo su questi elementi si può correggere (almeno a livello di effetto ottico) la forma di un viso. Un viso ovale dovrà optare per sopracciglia con curve naturali, uno rotondo aumentare con la matita l'angolo per correggere l'eventuale rotondità; un viso allungato starà bene con sopracciglia lunghe e poco accentuate; infine, un viso quadrato dovrà disegnare una curva morbida, che andrà ad armonizzare lineamenti talvolta un po' duri».

Ecco come procedere.
1. Davanti allo specchio tracciate una linea immaginaria che vada dal bordo inferiore del naso fino all' inizio del sopracciglio (origine A); questa linea dovrebbe risultare più o meno verticale e sfiorare il margine interno dell'occhio.
2. Tracciate una seconda linea immaginaria che, partendo dal bordo inferiore del naso, passi lungo il margine esterno della pupilla e incroci il sopracciglio (angolo B); il punto di incrocio tra la linea e il sopracciglio è quello dove dovrete disegnare l' apice della curvatura del sopracciglio stesso.
3. Tracciate infine una terza linea ( fine C) che, partendo dallo stesso punto delle precedenti, sfiori il margine esterno dell'occhio; questa linea indicherà il limite laterale che il sopracciglio dovrà raggiungere.
4. Eliminate con una pinzetta i peli in eccesso estirpandoli nella direzione della crescita, dal basso verso l’altro o dall’interno all’esterno e non viceversa, fino a ottenere un contorno omogeneo. Se il sopracciglio risulta troppo corto, e non giunge fino alla linea C indicata precedentemente, allungatelo utilizzando una matita per sopracciglia, tracciando una linea delicata che sfumerete con le dita o un pennellino n°5.
5. Per sollevare il sopracciglio e formare la curvatura nel punto più alto (angolo B), utilizzate sempre la tecnica precedente, eliminando i peli del sopracciglio nelle zone che intendete rendere visivamente più alte.

«Il sopracciglio dovrà risultare più pieno nella sua parte interna, subito al di sopra dell'angolo interno dell' occhio, e assottigliarsi man mano che si procede lateralmente. Se la porzione interna del sopracciglio non è sufficientemente folta, potete ricorrere all' applicazione della matita per sopracciglia seguita da una polvere di colore appropriato».

Ma c’è un momento ideale per depilarsi le sopracciglia? «In effetti sì, subito prima di andare a dormire: in questo modo il rossore che dovesse comparire andrà via prima del mattino successivo, senza essere notato. Per lo stesso motivo è sconsigliabile depilare le sopracciglia prima del trucco».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti